//Brevi n.8/2018

Brevi n.8/2018

BREVI DA CHIOGGIA

* SGRAVI CONTRIBUTIVI SETTORE PESCA – Una circolare Inail, e non una legge dello stato, aveva sospeso alla fine dello scorso anno gli sgravi contributivi per le imprese di pesca; erano in vigore da un ventennio. Ora il ministero dell’agricoltura e della pesca e il ministero del Lavoro in un comunicato congiunto hanno diffuso un nulla osta all’applicazione dei suddetti sgravi fiscali. Ha spiegato Antonio Gottardo, responsabile regionale del settore pesca di Legacoop Veneto: “Manteniamo lo stato di agitazione e vigileremo perché ci sia consequenzialità e coerenza negli atti che saranno assunti”, vale a dire fino al concreto ripristino della  situazione precedente.

*CRISI DEL PORTO – Il comitato per il rilancio del Porto, ha incontrato sia Aspo che l’autorità unica di sistema, ma è da Roma e dal Ministero che si attende che la riforma sui porti abbia seguito, che venga definito il destino dello scalo di Chioggia che resta nel vago. A proposito della chiusura di Aspo, spiega Alfredo Calascibetta, presidente del comitato: “Non ha alcun senso la sua sopravvivenza”, bisognerà solo capire i passaggi per la gestione delle infrastrutture da Aspo realizzate negli anni. La cosa più importante sarebbe, secondo Pino Mussolino presidente dell’Autorità unica: ”Che si chiariscano le competenze per procedere con lo scavo dei fondali dei canali e delle banchine per aprire Val da Rio a nuovi traffici”.

*RISTORANTE GALLEGGIANTE SALUTEMAR – La struttura è sotto sequestro da marzo 2017 perché la magistratura ha ritenuto fondato il timore che fosse stata acquistata grazie a proventi illegiti, addirittura provenienti dal traffico internazionale di droga, causa per cui ad oggi è in carcere il marito della proprietaria, Giuliano Boscolo Meneguolo. La Cassazione ha confermato il sequestro contro il ricorso presentato da Meneguolo.

*PONTE ISOLA FOSSETTA – Il sindaco Alessandro Ferro ha firmato un provvedimento d’emergenza per chiudere il ponte di Isola della Fossetta. Già da aprile dello scorso anno vigeva il divieto al transito dei mezzi di peso superiore a 18 tonnellate, ma tale divieto non era stato rispettato e ci si è accorti dell’allargamento di alcune fessure in corrispondenza delle pile. Rischio statico dunque, seguiranno accertamenti e provvedimenti per preservare la struttura e permettere almeno il transito ai veicoli a due ruote.

*SODDISFAZIONI INTERNAZIONALI PER CHIOGGIA1 Ricevuta una entusiasta lettera di ringraziamento indirizzata alla dirigente dell’IC Chioggia1 Antonella Zennaro da parte dei cinque esperti inglesi che hanno visitato la città l’orologio della torre di S. Andrea. Parole piene di riconoscenza e lodi alla città, alle persone che hanno lavorato per l’accoglienza degli stranieri, per l’organizzazione e soprattutto per i bambini  ed il loro canto.

*GAS URTICANTE AL PRONTO SOCCORSO –  Svelato il mistero dell’intossicazione che sabato 10 febbraio ha causato irritazione agli occhi a pazienti e medici nel Pronto soccorso del locale nosocomio, portando all’evacuazione di 10 persone. Un paziente aveva spruzzato uno spray urticante alla fine di una lite proprio all’ingresso del Pronto soccorso. Nessuna contaminazione o guasto al sistema di aereazione dell’ospedale, il “colpevole” è stato immortalato con la bomboletta in mano dalle telecamere. Nella lite, reggendo a scopo cautelativo la bombola, avrebbe inavvertitamente premuto il pulsante erogatore.

*PUNTA POLI – Uno degli angoli più suggestivi di Chioggia, Punta Poli, è abbandonata al degrado: lo denunciano gli stessi residenti: strada a buche, rellitti abbandonati, sporcizia e illuminazione insufficiente. A ciò si aggiunge il via vai di Tir e camion per via del vicino mercato ittico e relative imprese di trattamento o stoccaggio del pesce. A ciò si aggiunge il parziale crollo della banchina che se lasciata così com’è, finirà per crollare ancora.

*eccezionale intervento chirurgico – All’ospedale di Chioggia è stato rimosso un tumore alla parotide ad un uomo di sessanta anni. Il tumore, benigno, oltre a deformare il viso dell’uomo che stentava ormai a mangiare, aveva raggiunto dimensioni tali da premere su nervi importanti e l’uomo rischiava ormai una paralisi facciale. L’eccezionale intervento di otorinolaringoiatria si è potuto realizzare anche grazie alla collaborazione con l’ospedale dell’Angelo di Mestre e del professor Spinato.

*OPERE ANTIEROSIONE – Il Gruppo turismo Chioggia (CtC) ha chiesto, ed ottenuto grazie ai consiglieri Segantin e Ranieri di Chioggiaviva, un ordine del giorno del consiglio comunale per discutere del ripascimento e della realizzazione di un sabbiadotto per contrastare di anno in anno l’erosione della spiaggia. Nel prossimo numero vedremo di cosa si sarà discusso.                                                                                        E. B.

Brevi da cavarzere

* BENEFICENZA – L’offerta straordinaria per le spese di riscaldamento da parte dei parrocchiani per il centro Bakhita e per il duomo di San Mauro, vescovo martire di Cavarzere, è stato di € 632 circa. I religiosi beneficiati ringraziano gli offerenti per la sensibilità caritatevole dimostrata dai fedeli.

* RICORRENZE – Nei giorni scorsi, nella parrocchia di San Mauro di Cavarzere, tre coppie di sposi hanno festeggiato la ricorrenza dell’anniversario del loro matrimonio: i coniugi Venanzio e Giuliana Andreotti i 60 anni di unione, Luciano e Marcellina Salvagnin i 50 anni ed Enrico e Alida Modonese i 40 anni. Felicitazioni e auguri!

* MORTO ULTRACENTENARIO – È deceduto Amedeo Necchio, di 101 anni, ex impiegato dello zuccherificio, si è spento presso l’ospedale di Adria, dove era stato ricoverato per disturbi dovuti all’età. Era molto conosciuto in paese per la sua professione e per la sua bonarietà; i funerali si sono svolti sabato 17 febbraio.

* TROVATO MORTO IN CASA – Viveva da solo a Giare Inferiori di Rottanova di Cavarzere, in condizioni disagevoli e di stenti, aiutato dai servizi sociali del comune, ed è stato trovato ormai senza vita mercoledì 14 febbraio dai carabinieri e dai vigili del fuoco, su segnalazione. Così è mancato Silvano Moschini, 58 anni; il rito funebre si è svolto mercoledì 21 febbraio.

* DECEDUTO BOETTO – Marino Boetto, 75 anni, ex presidente di Confcommercio Cavarzere e Cona, si è spento all’ospedale di Chioggia, dopo lunga e penosa malattia. Lascia nel dolore la moglie Maria Antonietta Conselvan, i figli Alessandro e Franco e la nuora Stefania, gli adorati nipotini Lorenzo e Agnese. Marino era un ex commerciante di vestiti e tessuti, aveva ereditato dal padre il negozio a cui si era dedicato con professionalità e dedizione. I funerali si sono svolti nel duomo di San Mauro sabato 17 febbraio.

 R. F.

BREVI DAL DELTA

* 4 FEBBRAIO: DAL LAGO DI GARDA UN MESSAGGIO D’AMORE – [Rosolina]. Il 4 febbraio “Festa per la vita”, a Raffa di Puegnago (Lago di Garda) un gruppo di ragazzi e la loro catechista lanciano verso il cielo 30 palloncini. La mattina di martedì 6 febbraio, sulla battigia della spiaggia Bagni del Moro, un passante vede il palloncino e lo raccoglie e lo porta a casa. Nel palloncino c’è una scritta “L’amore per la vita come dono sacro”. La persona che ha raccolto il palloncino assiste da decenni con grande amore la moglie ammalata. Una coincidenza o un segno dal cielo?!

* 11 FEBBRAIO: MOSTRA FOTOGRAFICA “SCORCI SUL DELTA”- [Loreo]. Nello spazio espositivo dell’albergo “Cavalli”, a cura dell’associazione Officina dell’Arte, è stata inaugurata la mostra fotografica “Scorci sul Delta”. Sono esposti gli scatti dei fotoamatori: Silvia Barbierato, Barbara Munerato, Nicola Finotelli, Alessandro Mancin, Stefano Pizzighello.

La mostra potrà essere visitata fino al 4 aprile. Sono previste quattro serate di incontro con gli espositori.

* 17-18 FEBBRAIO: WEEK END AL RIFUGIO NATURA DELTA PO – [Gorino Sullam]. Sono iniziati i fine settimana riservati a ragazzi accompagnati da genitori o dalle cooperative Attivamente e DeltaPo Experience. Le attività programmate mirano a sviluppare e incrementare l’autonomia personale con attività di svago, gioco di squadra e di animazione. Alla sera è prevista una bella pizza sfiziosa e la mattina dopo laboratorio di cucina per la preparazione di un gustoso pranzo.

* 28 FEBBRAIO: SCADE ISCRIZIONE – [Porto Tolle]. Mercoledì 28 febbraio scade il termine ultimo per iscriversi a “Pesca commerciale e produzioni ittiche”, il nuovo indirizzo scolastico avviato dall’Ipsia. Si tratta di una iniziativa didattica che prevede un’alternanza di 300 ore di scuola-lavoro per acquisire competenze tecnico-professionali sulla filiera produttiva ittica e di acquacoltura. In breve: La quasi certezza di un posto di lavoro al termine degli studi.

* 4 MARZO: VOTERANNO NEL TERMINAL GASIFERO? – [Porto Levante]. Per gli italiani residenti all’estero è facile votare. Ma gli italiani che lavorano nel Terminal gasifero a poca distanza dalla costa del Delta sembra (in questo momento in cui scriviamo) non abbiano possibilità di esprimere il loro voto. Le organizzazioni sindacali hanno chiesto al Prefetto di farsi portavoce presso il Ministero, affinché gli operatori del Terminal possano votare, così come avviene in altre piattaforme italiane.

* 10 MARZO: SCADENZA VACCINAZIONE ALUNNI – [Polesine]. In Polesine sono circa 500 gli alunni non in regola con le vaccinazioni e quindi dovrebbero essere allontanati dalla scuola. La proposta di buon senso, suggerita da più parti al ministro, è di non allontanare gli alunni dalla scuola e rinviare la scadenza per le vaccinazioni alla riapertura dell’anno scolastico 2018-19.

* DA MARZO A FINE MAGGIO: IL PROGETTO “OLTRE LO SPORT” – [Porto Viro]. Inclusione sociale e benessere psicofisico mediante la pratica sportiva anche con persone disabili: questa è la finalità che si propone l’iniziativa dell’assessore Marialaura Tessarin e dei gruppi “Titoli Minori”, “Barriere Invisibili”, “Down Rovigo” e “Luce sul mare”. Si tratta di un addestramento teorico-pratico di tre mesi, aperto a tutti coloro che desiderano partecipare a discipline olimpiche e paraolimpiche. Agli incontri saranno presenti un esperto preparatore atletico e vari sportivi di livello agonistico, sia normodotati sia disabili.

* CULTURA: LE DONNE NELL’“INFERNO” DI DANTE – [Porto Viro]. I 130 iscritti dell’Università Popolare hanno seguito con particolare interesse la lezione su questo particolare tema dantesco. La storia di donne famose – come Cleopatra, Medea, Elettra, e via via fino a Francesca da Rimini – ha galvanizzato l’attenzione dei presenti, sicuramente più di quanto avviene ai giorni nostri nelle aule delle scuole superiori.

A. Bullo

FLASH DA PORTO TOLLE

* Precisazione: nell’articolo sugli impianti sportivi di Porto Tolle pubblicato nel numero di N.S. del 18/2, laddove si parla di “convenzioni” si deve intendere “Asd Porto Tolle 2010” e non Delta 2000. Ce ne scusiamo con i lettori.

* Le iscrizioni al nuovo corso di “Pesca commerciale e produzioni ittiche” presso l’Ipsia di Porto Tolle, sono state prorogate al 28/02/2018. Sono interessati i ragazzi che terminano la 3ª media in tutto il territorio del Delta del Po.

* Sabato 24 febbraio, alle ore 15, presso la sala della musica di Porto Tolle, in via U. Giordano 3 a Ca’ Tiepolo, si svolgerà l’assemblea dei soci della Pro Loco. Il presidente uscente Claudio Pavanati ha messo all’ordine del giorno i seguenti punti: comunicazioni del Presidente, bilancio consuntivo anno 2017, indicazione del numero di consiglieri da eleggere, nomina comitato elettorale, rinnovo cariche sociali. Avranno diritto al voto solo i soci in regola con il pagamento della quota associativa per l’anno in corso. Chi volesse candidarsi può dare la propria disponibilità presso l’ufficio della Pro Loco.

* All’hotel “Bussana” di Tolle, la CGIL pesca organizza un incontro dal titolo “Che pesci pigliare” per fare il punto sull’applicazione degli ammortizzatori sociali, lavoro usurante, malattie professionali e sicurezza sul lavoro. La riunione è programmata per venerdì 23/02 con inizio alle ore 14.30.

* È stato da poco firmato da parte del Ministro dell’Economia e del Ministro dello Sviluppo Economico, il decreto per l’aumento della fascia di reddito di esenzione per gli over 75 del canone della Rai Tv. Ad annunciarlo il premier Gentiloni. Gli esentati passeranno da 115.000 a 350.000.

* Il sindaco di Polesella, prof. Leonardo Raito, nella sua veste di amministratore, con una lettera, ha invitato i giovani a non rinunciare a votare. “Il non voto è una sconfitta dei cittadini”.

* Al Turismo & outdoor festival di Parma, tra gli stand della Russia, Stati Uniti, Marocco, c’era anche la provincia di Rovigo, con Porto Tolle che ha messo in mostra i propri gioielli. Poi, grazie alla Regione, le nostre eccellenze saranno a Milano. L’assessore Ferrarese ha potuto presentare i 10 nuovi percorsi turistici del trekking sul territorio deltino, che si sviluppano in aree strategiche dove flora e fauna sono onnipresenti. Poi sono stati presentati “Racconta Porto Tolle con un clik” e le vie d’acqua, con percorsi in canoa e imbarcazioni per chi vuole conoscere il Delta: ad esempio la spiaggia di Boccasette, il Po di Maistra, Scano Boa, la Sacca del Canarin, le lagune del Basson, Busa Batteria, il faro di Pila; e ancora: Bacucco lungo il Po di Gnocca, Barricata e la Sacca di Scardovari; o i percorsi in barca da Ca’ Tiepolo a Scano Boa, da Santa Giulia fino al Bacucco e da Scardovari a Busa Bastimento.

* Fondazione Cariparo: al via il bando beni artistici religiosi. 3 milioni di euro per favorire la valorizzazione e la tutela del patrimonio storico-artistico delle province di Padova e Rovigo. Gli enti interessati avranno tempo fino al 30 giugno 2018 per presentare la propria domanda di partecipazione attraverso l’apposita procedura online.

* “Po Delta light bridge” il 2 marzo dalle ore 16.30 alle 23.30. Una novità per gli amanti della bici lungo il Delta. Il raduno è previsto alle ore 16.30 al Centro congressi di Rosolina Mare. Molte le tipologie di gara e diverse le località toccate lungo l’itinerario, con i prodotti degli orti di terra e di mare del Delta, Porto Levante, laguna di Vallona fino al ponte in barche di Boccasette e brindisi finale a Ca’ Pisani. La partecipazione è gratuita. Partecipa all’evento, registrati e prenota la tua bici. Per maggiori informazioni: info@mydelta.it

L. Z.