//Rimodernata la “scuola giardino”
scuola-primaria-alighieri

Rimodernata la “scuola giardino”

I lavori in corso comporteranno una spesa di € 900mila

Costerà € 900mila, dei quali €400mila di contributo del Cipe e la rimanenza a carico del comune di Cavarzere, l’ammodernamento in corso della “scuola giardino” primaria “D. Alighieri”, i cui lavori di ripristino e per nuove opere si dovrebbero concludere entro il prossimo mese di luglio, come ha detto il sindaco Tommasi.

La “scuola giardino” costruita diversi decenni di anni fa, quand’era ancora assessore all’istruzione il m° Romano Luigi Cavallaro, è composta di diversi fabbricati, adornati anche da sculture in ferro, e il progetto in corso di realizzazione, oltre alle necessarie manutenzioni, prevede anche l’inserimento nel complesso di un impianto di domotica: un sistema di controllo a distanza di attivazione delle utenze che riguardano il riscaldamento (almeno per il momento).

Lo scopo è quello, ha precisato il primo cittadino, di “abbattere notevolmente i costi di consumo del gas metano che quelli relativi alla manutenzione”. Il piano di ristrutturazione in corso delle diverse palazzine scolastiche è già a buon punto: le strutture portanti sono già concluse e gli impianto vari sono ultimati per l’80%. Ciò dovrebbe permettere l’inaugurazione della scuola all’inizio del prossimo anno scolastico.

In particolare: l’impianto di riscaldamento non sarà più dovuto ai termosifoni, bensì a moderne pompe di calore all’interno di inverter modulari di ultima generazione. Un impianto che eviterebbe di tenere acceso il riscaldamento dei locali scolastici per tutto il giorno e la notte per mantenere la gradazione necessaria al mattino. Impianto che, tra l’altro, è dotato anche di un filtraggio dell’aria per mantenerla pulita, evitando di aprire le finestre per il cambio d’aria dopo le lezioni.

Infine, sempre secondo quanto ha illustrato il sindaco Tommasi alla stampa, “tutti gli impianti di illuminazione comunale saranno dotati di luce a led a basso consumo”.

Rolando Ferrarese