//Brevi Chioggia n.14 – 2018

Brevi Chioggia n.14 – 2018

*TRENI CHIOGGIA-ROVIGO. Treni soppressi nel weekend di Pasqua, oltre a ritardi di 40 minuti su un tragitto di un’ora. Gli utenti si sentono abbandonati, ogni giorno potrebbe succedere di tardare al lavoro, se non di restare a piedi. I discorsi fatti nelle puntate precedenti, tra i quali di revocare la gestione del servizio a Sistemi Territoriali, al momento non hanno prodotto niente di concreto.

*NUOVA ROTATORIA SUL LUNGOMARE. In prossimità di viale Tirreno sul lungomare, è stata posizionata giusto prima di Pasqua una rotatoria per far defluire agevolmente le auto verso le Poste e, dalla parte opposta, verso strada Madonna Marina. Nello stesso incrocio c’è anche l’attraversamento ciclopedonale della pista ciclabile. La nuova rotonda si è attirata immediatamente le critiche degli automobilisti che lamentano il poco spazio, la poca visibilità della rotonda (un cerchio disegnato sull’asfalto)… in pratica si rischia letteralmente di tirare dritto!

*FARO DELLA DIGA IMBRATTATO. Scritte razziste e slogan contro il deposito GPL deturpano il marmo bianco del faro di Sottomarina. Il farista, avvertito da un blogger locale, si è subito prodigato per ripulirle.

*RIPASCIMENTO SPIAGGIA ISOLA VERDE. L’arenile di Isola Verde si è dimezzato con le ultime mareggiate di marzo, finalmente l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin ha promesso agli operatori Ascot di provvedere ad un ripascimento urgente subito dopo il 25 aprile e ad ulteriori interventi di difesa della costa a fine stagione.

*AMMIRAGLIO LAZIO IN VISITA ALLA CAPITANERIA DI PORTO DI CHIOGGIA. Mercoledì 28 marzo l’ammiraglio di divisione Giorgio Lazio, comandante del Comando Marittimo Nord con sede a La Spezia, ha visitato la Capitaneria del Porto di Chioggia accompagnato dal capitano di vascello Stefano Meconi. L’ammiraglio ha incontrato il personale militare e civile della Capitaneria e degli uffici marittimi di Porto Levante, Pila, Porto Tolle e Scardovari. Il 2017 appena trascorso è stato un anno normalmente impegnativo: 88 soccorsi in mare, 313 illeciti amministrativi contestati per un totale di 225mila euro, 28 deferimenti all’autorità giudiziaria. In conclusione della giornata l’ammiraglio Lazio ha incontrato anche il sindaco Francesco Ferro che ha portato i saluti della città.

*FURTO D’OPERA D’ARTE. Amedeo Signoretto ha denunciato il furto di un suo autoritratto premiato nel 1965 a palazzo Reale a Milano. Oltre ad un valore affettivo per l’artista, il quadro ha dunque un certo valore economico. Il furto potrebbe essere avvenuto durante un recente trasloco e l’artista ha fatto anche delle ipotesi sugli eventuali responsabili, ma nessuna prova. Signoretto spera che diffondendo la notizia del furto e la foto del quadro sia più difficile per chi gli ha sottratto il quadro rivenderlo.

*LIBRO “LE DONNE E IL PRETE”. Venerdì 6 aprile alle ore 17.30 preso la sala conferenze del museo civico San Francesco fuori le mura, la prof.ssa Alessandra De Perini e mons. Dino De Antoni presentano il libro di Mira Furlani “Le donne e il prete. L’isolotto raccontato da lei”.

E.Ballarin