//Assegnati i lavori in appalto
palavigor

Assegnati i lavori in appalto

PALAVIGOR

L’Amministrazione comunale sta facendo passi da gigante per l’avvio dei lavori di ristrutturazione e recupero del PalaVigor di via Manzoni a Taglio di Po, in modo da poter essere utilizzato sia dalla scuola che dalle varie società sportive per la preparazione degli atleti e l’attività agonistica e la gara di appalto lavori è stata assegnata, in via provvisoria, alle imprese Freguglia srl (capogruppo) e Tumiatti impianti srl (mandante) di Porto Viro, riunite in Ati (Associazione Temporanea d’Impresa) di Porto Viro, per un importo complessivo di € 944.091,15.

“Con la determinazione a contrattare del responsabile dell’area lavori pubblici, arch. Paola Dian, n. 46 del 19 febbraio 2018 – spiega il sindaco Francesco Siviero – era stata avviata la procedura aperta per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione del Palavigor, 1° e 2° stralcio, per un valore complessivo di € 1.530.000, ed in esecuzione di quanto disposto dalla suddetta determinazione, dal bando e dal disciplinare, lunedì 12 marzo, in sala consiliare del Municipio di Taglio di Po, si è provveduto ad esperire la relativa procedura di gara. Alla gara sono state ammesse le proposte delle seguenti ditte: Sice srl di Aragona (Agrigento); Edil Rental Group srl di Fano (Pesaro- Urbino); Co.Ge.Ben. srls di Napoli; Gi.Mi. arl di Lusiano (Caserta); Rampin srl di Padova; Costruzioni Edilferro srl di Porto Viro (Rovigo); Ati: capogruppo, Reale Mario srl – mandante, Moro Antonio srl di Rovigo; Ati: capogruppo Freguglia s.r.l. – mandante Tumiati Impianti srl di Porto Viro (Rovigo); Ati: capogruppo Alco Costruzioni – mandante Aiem srl di Alberone di Ro (Ferrara); Ati: capogruppo Bezzegato Antonio srl – mandante Termoidraulica di Maschera Giorgio di Camposampiero (Padova)”.

“Al termine delle procedure di gara – continua il sindaco Siviero – sono state aperte le buste con le relative offerte e la commissione ha formulato la proposta di aggiudicazione provvisoria a favore dell’operatore economico costituenda Ati composta dalle imprese Freguglia srl (capogruppo) con Sede Legale in Porto Viro e Tumiati Impianti srl (mandante) con Sede Legale in Porto Viro, che ha presentato la seguente offerta: 1° stralcio: un ribasso del 11,23% sull’importo a base d’asta di € 88.215,75, pari ad una un’offerta di € 78.309,12, che sommata agli oneri per la sicurezza pari ad € 13.301,60, porta ad un importo contrattuale pari ad € 91.610,72 (iva esclusa); 2° stralcio: un ribasso del 11,23% sull’importo a base d’asta di € 908.455,60, pari ad un’offerta di € 806.436,03 che, sommata agli oneri per la sicurezza, pari ad € 46.044,40, porta ad un importo contrattuale pari ad € 852.480,43 (Iva esclusa);

Importo per l’acquisizione dell’immobile pari ad € 174.500”. In questi giorni gli uffici provvederanno alle ultime verifiche sulla documentazione di rito per poi arrivare all’aggiudicazione definitiva e dare contestualmente avvio ai tanto attesi lavori di ristrutturazione della struttura.

G. Dian