//Crescere, condividendo gioia e fede
SALESIANI-ER

Crescere, condividendo gioia e fede

“ESTATE RAGAZZI” IN CITTA’

Molte le proposte che le parrocchie stanno mettendo a disposizione di bambini e ragazzi

In caldo non ferma l’attività delle varie parrocchie che, oltre ai campi scuola programmati, si mettono in movimento “in loco” con le proposte estive per bambini e ragazzi (l’“Estate ragazzi”): momenti di gioco, ma anche di crescita e preghiera, per non dimenticarci di Gesù durante le vacanze.

I Salesiani di Chioggia, con ben 30 anni alle spalle e l’esempio di don Bosco, sono un buon punto di riferimento per i quasi 300 ragazzi (per la precisione: 60 di prima e seconda primaria, 200 dalla terza primaria alla seconda secondaria di I grado e 15 dell’ultimo anno della secondaria di I grado) e i 60 animatori che, assieme ad una ventina di genitori e altri adulti, stanno animando le 4 settimane di estate ragazzi in oratorio. Il tema di quest’anno è una citazione di don Bosco: “#Nessuno escluso – Giocate, saltate, fate chiasso… a me interessa che non facciate peccati”; tutto è iniziato con la messa del 17 giugno e si conclude la sera del 13 luglio con la festa finale per i bambini divisi in squadre, mentre la festa di ringraziamento per gli animatori è prevista il 14 luglio. Varie le attività proposte: da quelle sportive (pallacanestro, pallavolo, calcio, arrampicata, canoa…) a quelle più creative (traforo, pirografo, art-attack…); inframezzate da uscite in piscina, pellegrinaggi e caccia fotografica ad Arquà Petrarca.

La parrocchia del Buon Pastore invece quest’anno ci trasporta in Giappone, nella mitica valle di Yubi che, divisa dall’odio diffuso dallo Spirito della Paura, deve essere salvata dai giovani abitanti Ichiro e Rui, aiutati da un pollo cantante e dai Nakama. I nakama sono i ben 180 bambini iscritti all’estate ragazzi per 4 settimane consecutive: i 20 “pulcini” (tra i 5 e i 7 anni) continuano ad essere coccolati da tutti come mascotte e insieme alle loro “mamme”, le animatrici adulte, si divertono giocando e creando dei simpaticissimi lavoretti; i ragazzi della primaria si dedicano alle attività fisiche e manuali improvvisandosi piccoli esploratori, cestisti, attori, fumettisti e molto altro; i ragazzi di prima e seconda secondaria di I grado si dilettano in attività interne ed esterne alla parrocchia (laboratorio di cucina, maneggio, kayak, “tombolate” con gli anziani della casa di riposo e la visita al Forte San Felice).

La parrocchia della Madonna della Navicella accoglie bimbi e ragazzi dai 5 ai 12 anni nel tempo delle vacanze, cercando di proporre loro un’esperienza ricca di cura, di educazione, di attenzione, trasmettendo la vita fraterna come stile. Dal lunedì al venerdì più di 160 bambini e ragazzi, guidati da oltre 40 volenterosi animatori, si ritrovano per stare assieme e crescere assieme fra bans, giochi, laboratori e riflessione quotidiana; ma anche proponendo qualche uscita in piscina e gita a Mirabilandia. Ad accompagnare questo percorso, durante tutto il mese di luglio, il film di animazione “Up”, per scoprire che la vita di ognuno di noi è piena di sogni, che vanno coltivati, per realizzare il progetto di Dio su di noi.

La parrocchia di San Giovanni Battista ha proposto come tema la frase: “Siamo stati scelti”, tratta dal film di animazione “Le 5 leggende”. Dal 1° al 22 luglio (giorno della messa conclusiva) circa 80 bambini dall’ultimo anno della scuola dell’infanzia fino al secondo anno della secondaria di I grado, guidati e accompagnati da una ventina di animatori, cresceranno assieme e condivideranno attività adatte a loro.

“E. R.” anche in parrocchia di Ca’ Bianca con una quindicina di ragazzi che partecipano all’attività estiva proposta, guidata da alcuni animatori.

Viviana Terzulli