//Amicizia e fede
Animazione-estiva-Porto-Tolle

Amicizia e fede

PORTO TOLLE

Conclusa l’animazione estiva per 120 bambini

Anche quest’anno si è svolta l’animazione estiva presso il patronato dell’Unità pastorale di Porto Tolle. Gli ingredienti sono stati: 120 bambini, 35 animatori, una ventina di volontari, 3 preti, 7 tipi di attività manuali e sportive, infine una storia mozzafiato: “Thesaurus e il sentiero proibito”. È questo il tema scelto, scritto e messo in scena dagli animatori. Una storia ambientata nella foresta, dove due squadre devono affrontarsi attraverso combattimenti e varie prove per poter arrivare a scoprire il thesaurus. L’animazione, durata quattro settimane, si è conclusa il 13 luglio. La giornata conclusiva ha un suo cliché ormai: una prima parte dedicata alla conclusione della storia, quindi Messa di ringraziamento presieduta dal vescovo Adriano. L’esortazione che il vescovo ha rivolto ai bambini, agli animatori, e ai volontari, è stata quella di cercare il vero Tesoro che è Gesù. Dopo aver mangiato il gelato, i bambini sono tornati a casa, e animatori e volontari dopo il pranzo hanno iniziato a preparare lo scenario per la serata conclusiva.

Quest’anno è stata un vero successone: finalmente genitori, nonni e parenti hanno potuto vedere con i loro occhi quanto i bambini raccontavano loro ogni giorno. Grandi e piccoli si sono esibiti con canti, balletti, saggi musicali, per dare sfoggio dell’impegno profuso in quattro settimane di lavoro. Il piccolo bar aperto quest’anno, le bancherelle con i frutti dei lavori dei bambini, hanno reso più accogliente e simpatica la serata. Come sempre durante il periodo dell’animazione, due gite aperte anche ai giovani del paese. Quest’anno le mete sono state Mirabilandia e Aqualandia. Per la 6ª edizione si sono volute portare alcune novità. In particolare si sono volute offrire più esperienze di gruppo ai ragazzi di 2ª media che hanno vissuto una giornata in spiaggia e una in piscina. Mentre grazie ad alcune volonterose mamme abbiamo potuto realizzare il laboratorio di MasterChef. Immancabile anche quest’anno l’intera giornata al mercoledì dove, grazie al comitato fiera, si offre il pranzo ai bambini, mentre gli animatori realizzano giochi d’acqua per mitigare la calura estiva. Lo scopo di questa animazione non è certo solo babysitteraggio, ma offrire un’esperienza di comunità di educazione trasmettendo i valori del cristianesimo dell’amicizia e della solidarietà. Un ringraziamento sincero a quanti in maniera gratuita si mettono a disposizione per realizzare questo bel periodo! Ora l’attenzione si volge ai campi scuola, infatti i ragazzi più piccoli parteciperanno al campo diocesano dell’Acr a S. Stefano di Cadore (28-4 agosto), mentre i più grandi parteciperanno al Campo diocesano a Roma, per incontrare papa Francesco (8-12 agosto) e gli animatori al campo pol-live a Valgrande (BL, 28-1 settembre).

 Gli AMM, animatori dell’UP Porto Tolle