//Libri n.31 – 2018
libri-31-18

Libri n.31 – 2018

Questa settimana…

castellucci solo con l'altroCristiano, uno e plurale

Io e l’altro: non sono termini contrastanti, ma si richiamano e si integrano reciprocamente. Per affermare te stesso non devi escludere gli altri; chè, anzi, è proprio da altri, con altri, per altri che la tua identità si afferma. L’autore è un vescovo teologo che si muove con agilità e sapienza nel giudizio sulla realtà e nello scavo del dogma. Dopo una ‘confessione preliminare’ nella quale raccoglie la sintesi del Credo cristiano in un sarcofago del secolo quarto, la sua analisi prende le mosse dall’esame della composizione dei Vangeli. Quattro evangelisti, quindi quattro sguardi differenti sullo stesso avvenimento e subito una pluralità di interpretazioni che esprimono la singolarità dell’unico Cristo. Il mistero di Cristo entra nella storia attraverso l’incarnazione, proclama la totalità dell’amore con la croce, annuncia la pienezza della vita e della vittoria sul male attraverso la risurrezione. In questo modo, accoglie tutto l’umano e lo supera. Lo stesso avvenimento continua ad essere vissuto nella varietà delle esperienze umane: è il fondamento del pluralismo religioso, che permette al cristiano di valorizzare religioni e visioni diverse, senza appiattimenti e senza confusionismi. Interessanti alcuni approfondimenti finali sulle acquisizioni che il cristianesimo ha donato all’umanità intera, dal valore della persona all’esperienza della democrazia, dalla distinzione del potere civile e religioso al senso autentico della laicità.

Angelo Busetto

Erio Castellucci, Solo con l’altro. Il cristianesimo, un’identità in relazione, EMI, Verona 2018, pp. 124, € 13.

monastero senza muraPercorsi di vita e di speranza

Esistono percorsi di speranza? Nell’era tecnologica che ci rende tutti soli davanti a tutti, è ancora possibile trovare se stessi, incontrare fratelli e maestri e imboccare la strada della vita? Questo libro racconta un percorso che si dilata nel mondo come le strade dei grandi pellegrinaggi antichi. Un percorso nato in un monastero benedettino e rifiorito con l’innesto di un ramo orientale. Di che cosa si tratta? Nel 1977 alcune famiglie cominciarono a respirare un’aria nuova sperimentando un metodo cristiano di meditazione, basato sulla riscoperta del silenzio e sulla ripetizione dell’ultima parola della Bibbia cristiana, Maranatha, Vieni Signore Gesù. Sorprendentemente, sotto la guida di un monaco benedettino nato a Londra nel 1926 e trasferito a Montreal, in Canada, il metodo si diffuse fino a coinvolgere vari gruppi di famiglie in 126 paesi. Questo libro lo racconta, nelle 40 pagine di introduzione firmate dall’iniziatore e nelle successive 350 che contengono le sue lettere inviate a persone e comunità che vi hanno aderito. Un mondo nuovo può rinascere dalla formula benedettina, come accadde 16 secoli fa. Un libro di metodo, che può servire a tutti, e un richiamo di una speranza possibile.

A.B.

John Main, Monastero senza mura. Lettere dal silenzio, San Paolo, Milano 2018, pp. 320, € 22,00.

ho incontrato Paolo VIPaolo VI: incontrare un santo

Dando voce a quanti hanno incontrato Paolo VI, questo libro ci aiuta a conoscere meglio la santità di un Papa che ha segnato la storia del XX secolo. Tra coloro che hanno conosciuto papa Montini da vicino c’è anche mons. Rino Fisichella, il quale, oltre ad aver incontrato Paolo VI durante gli anni della propria giovinezza, è stato soprattutto il ponente della sua causa di beatificazione e canonizzazione, da cui il presente volume prende spunto. Il nome e la persona di Paolo VI sono fortemente legati al Concilio Vaticano II, da queste pagine emerge però l’esistenza personale di papa Montini che normalmente non è di dominio pubblico, permettendoci così di entrare più in profondità nel suo animo e di toccare con mano la sua autentica personalità. Commovente, infine, il racconto del miracolo che ha portato Paolo VI alla canonizzazione, avvenuto quasi in contemporanea con la solenne celebrazione in Piazza San Pietro della sua beatificazione e in una piccola cittadina della Lombardia, non molto distante da Concesio, luogo natale di Giovanni Battista Montini.

A.Mozzato

Rino Fisichella, Ho incontrato Paolo VI. La sua santità dalla voce dei testimoni, Ed. San Paolo, Cinisello Balsamo 2018, pp. 173, € 16,00.

bibbia ecologiaTutti responsabili dell’ambiente

Il titolo del libro, “La bibbia dell’ecologia. Riflessioni sulla cura del Creato” dice già molto sul percorso che l’autore propone ai lettori. Dire che val la pena leggerlo è sottinteso, perché stiamo vivendo tempi che non consentono a nessuno di distogliere lo sguardo dalle tematiche ambientali, visto il grado di dissesto raggiunto. L’autore, Roberto Cavallo, ha avuto l’intuizione di accostare brani biblici a pagine ricche di notizie scientifiche, offrendo spunti di riflessione non certo superficiali. Nel testo trovano spazio citazioni di persone sensibili alla tematica affrontata, nonché il solerte invito dell’autore ad essere protagonisti di un cambiamento di rotta ritenuto indispensabile. La citazione di Geremia che dice: “Esortali a rinunciare al loro comportamento malvagio, a migliorare le loro abitudini e le loro azioni” va in questa direzione e ci riguarda tutti. Le tabelle che trovano spazio nell’ultima parte del libro propongono al lettore una serie di azioni da compiere, per far sì che non ci si limiti a leggerlo, rendendolo così carta straccia. Ovviamente non c’è spazio per il pessimismo e Isaia lo dice chiaramente: “Ma ancora una volta il Signore manderà su di noi il suo spirito. La terra deserta diventerà un giardino, e il giardino una foresta, e in essi regneranno la giustizia e il diritto”. R. Cavallo scrive che “Papa Francesco, nella sua enciclica Laudato si’, per ben 16 volte richiama l’attenzione verso le generazioni future” ed è verissimo che ognuno di noi ha il compito di custodire il Creato anche per loro! Concludo con due citazioni che inducono a non rimanere spettatori indifferenti: “Gli impatti ambientali sono responsabili della morte di più di un quarto di tutti i bambini di età inferiore ai cinque anni” e poi: “Il 40% dei conflitti umani è causato dalla necessità di accesso alle risorse naturali, prima fra tutte l’acqua”.

Alfreda Rosteghin

Roberto Cavallo, “La bibbia dell’ecologia. Riflessioni sulla cura del Creato”, Ed. Elledici, Torino 2018, pp. 388, € 22,00.