//“Giocate, fate chiasso, ma non peccate”
Estate Ragazzi Salesiani

“Giocate, fate chiasso, ma non peccate”

Chioggia. Oratorio Salesiano San Giusto

Terminata l’esperienza dell’Estate Ragazzi per ben 300 ragazzi e 60 animatori

Circa 300 ragazzi, seguiti da una sessantina di animatori, hanno animato dal 18 giugno al 13 luglio gli ambienti e i cortili dell’oratorio salesiano San Giusto di Chioggia per la 30ª edizione dell’Estate Ragazzi. Coordinati da don Vanni Ghion, incaricato dell’oratorio, ragazzi e animatori si sono cimentati in attività varie, giochi, uscite, momenti formativi e di preghiera, all’insegna dello stile e del desiderio di don Bosco, che così voleva per i suoi ragazzi: “Giocate, saltate, fate chiasso… A me interessa che non facciate peccati”. La proposta formativa dei ragazzi è stata portata avanti sviluppando gli spunti offerti dal cartone animato Monsters & co.; quella specifica degli animatori, che ogni mattina si trovavano in chiesa alle 8.30 per attingere dal cuore di Cristo la forza per dedicarsi ai ragazzi che nel frattempo arrivavano, ha seguito invece il filo rosso degli Atti degli Apostoli.

All’interno dell’iniziativa è stata dedicata poi un’attenzione specifica ai bambini di prima e seconda elementare, per i quali è stata predisposta un’Estate Ragazzi Mini con proposte e attività adatte, e ai ragazzi di terza media, ai quali è stato proposto un itinerario formativo XL di avviamento all’animazione.

Momenti significativi delle 4 settimane sono stati, tra gli altri: il pellegrinaggio mariano a Loreo di mercoledì 11 luglio, con il culmine rappresentato dalla S. Messa celebrata da don Yacopo Tugnolo, incaricato diocesano per la pastorale giovanile, che ha visto, tra le altre cose, una ventina di ragazzi di terza media e animatori precedere tutti gli altri percorrendo il tragitto in direzione Loreo a partire dal pomeriggio precedente; la caccia al tesoro fotografica ad Arquà Petrarca di venerdì 29 giugno; le confessioni, che si sono potute svolgere anche grazie alla collaborazione di diversi sacerdoti della città che si sono resi disponibili e ai quali va il nostro ringraziamento; le diverse serate: quella artistica, con le rappresentazioni da parte di un buon gruppo di ragazzi, dello spettacolo teatrale di Peter Pan, la serata sportiva e la grande e colorata serata finale, con sfilate, giochi e premi.

Un’iniziativa nel complesso ben riuscita che ha trovato il gradimento dei ragazzi partecipanti, dei genitori e degli animatori.

 Davide Moretto sdb

TAGS: