//Gradita esecuzione al “Santo”
corale-adriese

Gradita esecuzione al “Santo”

SOCIETA’ CORALE ADRIESE A PADOVA.

Alla messa in basilica e nel piazzale

Domenica 16 settembre la Società Corale Adriese, diretta dal maestro Massimo Siviero, ha cantato alla messa delle 17 alla basilica di Sant’Antonio da Padova. Al termine è stata molto applaudita e molte persone presenti hanno chiesto informazioni sul coro.

La Corale, presieduta da Layla Marangoni, è partita domenica nel primo pomeriggio da Adria. Due pullman con 56 persone, sono quindi arrivati a Padova e il gruppo si è quindi diretto alla basilica. Finita la messa, il coro è uscito nel piazzale della basilica, per fare una foto ricordo.

E c’è stata una bella sorpresa per il pubblico che casualmente si trovava proprio lì. Infatti, la Corale si è esibita anche all’esterno della basilica, ha intonato le canzoni più belle di sempre tra cui l’Inno di Mameli. I passanti si sono fermati, hanno fatto filmati e hanno immortalato quel momento con tante fotografie.

Tanti gli applausi e qualcuno ha anche detto che verrà ad Adria appositamente per sentire la Corale Adriese. Il tutto è stato coronato da una splendida giornata di sole.

Per l’autunno e l’inverno la presidente Marangoni ha in serbo altri impegni per la Corale. Il calendario degli appuntamenti è ricco. Nei mesi scorsi il coro di Adria, che l’anno prossimo compie 125 anni, si è esibito nella tensostruttura di Sotto il Monte, in Provincia di Bergamo, in onore di Giovanni XXIII il Papa buono che ha visto ritornare le sue spoglie dopo 60 anni nel suo paese natìo.

Ha partecipato all’iniziativa anche mons. Francesco Zenna, vicario generale della diocesi di Chioggia, che ha concelebrato la messa. Una mattinata suggestiva, dove la Corale Adriese ha dato il meglio di sé, sotto la guida del maestro Massimo Siviero e accompagnata dal pianista Davide Gaia e dall’oboe di Raffele Spinello. Inoltre la Corale si è anche esibita nello spazio adiacente all’albergo Minuetto ad Adria, nell’ambito degli “Appuntamenti in Corte” organizzato da Bancadria.

Più di 140 invitati erano presenti al giardino adibito a festa. In prima fila personalità molto conosciute, tra cui un consigliere, Paolo Mazzolin di Bancadria. Speriamo per il futuro che ci possa essere ancora una occasione per un evento come quest’anno.

 Barbara Braghin