//Piccole manutenzioni importanti…

Piccole manutenzioni importanti…

Dopo l’assegnazione del milione e mezzo frutto della Legge speciale, potrebbe arrivare al nostro comune qualche altro soldino dallo scongelamento di un miliardo destinato ai comuni veneti, così come annunciato dagli organi di stampa. Due cifrette che dovrebbero invogliare il nostro comune a utilizzarle al meglio, provvedendo innanzitutto alle opere di prima necessità ferme o bisognose di essere riattivate o restaurate. Sappiamo che il Comune ha già predisposto un piano di investimenti, che speriamo possa tradursi in realtà “vera”, ma crediamo che un piccola parte di questi finanziamenti potrebbe essere destinata alle cosiddette opere di piccola manutenzione. Prendiamo come esempio lampante Borgo S. Giovanni. È diventato il regno incontrastato dell’erbaccia: se ne vede dappertutto: nei marciapiedi, sul ponte lungo, sui muri delle abitazioni, dappertutto… È un esempio di piccola manutenzione. L’illuminazione: è vecchia e superata. In una strada di grande traffico (così com’è la via Granatieri di Sardegna) quelle pallide luci giallognole sono del tutto insufficienti per illuminare adeguatamente la via. Perché non sostituire la vecchie lampade con le moderne, più efficaci e più economiche lampade led? I marciapiedi: sono un continuo attentato alla incolumità dei passanti: buche, avvallamenti, rattoppi… Anche qui alcuni soldini si potrebbero investire… Ma siamo convinti che gli stessi “inconvenienti” segnalati a mo’ d’esempio a Borgo San Giovanni siano comuni anche ad altre vie del territorio comunale.
a. p.