//Alla scoperta del territorio
Green-Tour_mappa

Alla scoperta del territorio

“Green tour – verde in movimento”

Circa 600 chilometri tra otto percorsi ciclopedonali e fluviali. Due ci riguardano

Con la delibera di Giunta n. 195 del 18/10/2018 l’Amministrazione Comunale aderisce al Progetto Strategico Regionale denominato “Green tour – Verde in movimento”, cui seguirà la successiva sigla di un protocollo d’intesa con la Regione del Veneto, prevista entro fine novembre. Anche Chioggia punta, quindi, sul turismo verde, alla scoperta del proprio territorio. Il Progetto Green tour, vuole dire circa km 600 tra percorsi ciclopedonali e fluviali alla scoperta di 5 parchi regionali, 6 province (Treviso, Padova, Vicenza, Verona, Rovigo e Venezia) e 81 comuni del Veneto. Chioggia rientra in due degli otto percorsi proposti.

Il primo, denominato “Laguna Veneta”, di km. 57 parte da Jesolo e lungo il litorale di Cavallino, Punta Sabbioni, Alberoni, Malamocco, San Pietro in Volta, Pellestrina arriva a Chioggia e alla spiaggia di Sottomarina. Il secondo, “Via delle Valli”, di km 84, parte invece da Chioggia ed arriva ad Adria lungo i fiumi Brenta ed Adige, passando per Rosolina, Porto Levante, Porto Viro e Contarina. Due percorsi per gli amanti del turismo lento, del bird watching e della pesca amatoriale. Gli altri 6 percorsi comprendono i Colli Euganei e i Monti Berici, il Sile, le grandi valli veronesi, la Marca trevigiana, il Po Veneto Centrale tra Adria e Occhiobello e il Po Veneto occidentale la Camargue italiana. “L’adesione del Comune di Chioggia – commenta il sindaco Alessandro Ferro – è un altro passo verso un modello di sviluppo sostenibile e durevole, capace di generare trasformazioni positive nel nostro territorio: non solo per i turisti, che potranno utilizzare mezzi di trasporto collettivi e ‘slow’, ma anche per la crescita di attività economiche legate alla promozione delle bellezze della nostra città”. Ma “Green tour – Verde in movimento” vuole dire anche formazione attraverso l’organizzazione di corsi formativi rivolti agli operatori turistici ed economici presenti sulle otto tappe, che a breve saranno organizzati anche a Chioggia, per creare una maggiore sinergia fra le diverse categorie di operatori locali (ristoratori, strutture ricettive, bike service, fattorie didattiche, aziende agricole, ecc.); vuole dire benessere psico-fisico e prevenzione/attenzione alla salute sia dal un punto di vista sportivo e alimentare; vuole dire green tour days, eventi per tutte le età; costruzioni di nuove piste ciclabili e soprattutto sinergia fra strutture regionali. Il sito web di riferimento è: www.greentourverdeinmovimento.com

R.D.