//Intitolazione a Luciano Zanella
La-palestra-comunale-Taglio-diPo

Intitolazione a Luciano Zanella

TAGLIO DI PO

Cerimonia questa domenica alla palestra comunale

Per l’intitolazione della storica palestra di via L. da Vinci a Taglio di Po, finalmente si è arrivati ad una decisione. L’edificio dove a cominciare dagli ’70 si sono scritte pagine di storia gloriosa dell’Us Virtus con la pallavolo femminile e maschile porterà per sempre la memoria di un “grande uomo”, un educatore, un insegnante di educazione fisica, uno sportivo che ha dato tutto se stesso “gratuitamente”, per oltre 40 anni: il prof. Luciano Zanella. Iniziò a collaborare con la Virtus nel 1972; nel 1974 portò la squadra femminile in Serie C; nel 1980, il 29 giugno, a Belluno, con la squadra Under 15 vinse il titolo di “Campione d’Italia” e con i Giochi della Gioventù andò alle finali nazionali a Roma per ben 13 volte. Lo scopritore di talenti come Vigor Bovolenta, Marta Menegatti ed Elena Gabrielli è venuto a mancare improvvisamente il 4 ottobre 2014, all’età di 82 anni, solo una decina di mesi dopo aver detto addio alla sua amata sposa Clari con la quale aveva trascorso 60 anni di vita, ricongiungendosi anche al compianto figlio Giordano, deceduto poco dopo aver conseguito la laurea in architettura a seguito di un incidente automobilistico, mentre rientrava in caserma a Padova dove prestava servizio militare.

Già nel mese di dicembre 2015 l’Amministrazione comunale aveva ricevuto una richiesta di intitolazione della palestra al prof. Zanella da parte di un gruppo di ex atleti ed atlete, ma per problemi di ordine burocratico ed economico solo ora è stato possibile accettare la proposta e la cerimonia ufficiale sarà domenica 2 dicembre. “Dopo l’intitolazione del Palazzetto dello sport al compianto campione olimpico Vigor Bovolenta – ha detto nella conferenza stampa in Municipio l’assessore allo Sport Alberto Fioravanti – era doveroso dedicare al prof. Luciano Zanella la palestra dove ha profuso per molti anni il meglio della sua esperienza di allenatore, ottenendo risultati che hanno lasciato un segno indelebile non solo a Taglio di Po, con la Virtus e con i Giochi della Gioventù, ma anche in tutta la Provincia perché, oltre ad essere stato allenatore di pallavolo di altre squadre in diversi paesi del Delta, è stato pure allenatore di atletica leggera dell’Assindustria Rovigo e cronometrista ufficiale. “Ci definiva “le so putine” – hanno ricordato Maria Teresa Casellato e Dorina Mocchetti, presenti alla conferenza stampa – con noi era sempre affettuoso, paterno, ma severo nella preparazione e nel gioco: la nostra riconoscenza è infinita. Allora eravamo l’unica squadra di Pallavolo polesana di Serie C”. “Ci teniamo all’intitolazione della palestra al prof. Zanella – ha concluso l’attuale presidente della Virtus, Leonardo Destro – perché è stato molto importante per la Virtus e per Taglio di Po. Noi daremo il nostro contributo facendo tesoro dei suoi insegnamenti”. Il programma: alle ore 10.30, incontro nel piazzale di via L. Da Vinci per la cerimonia di intitolazione; alle ore 11, esibizione delle atlete Under 14 Usd Virtus Volley e rappresentativa ex pallavoliste della Virtus storica del prof. Luciano Zanella; alle ore 12, saluti delle autorità.

Giannino Dian