//FLASH DA PORTO TOLLE n.46-2018

FLASH DA PORTO TOLLE n.46-2018

* Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, accompagnata da Adolfo Urso, lo scorso 29 novembre ha incontrato gli imprenditori di Venezia e Rovigo. Al centro della visita il tema dei distretti produttivi industriali del territorio. Le imprese situate nei Comuni di Chioggia, Porto Viro, Ariano Polesine, Loreo, Porto Tolle, Rosolina e Taglio di Po, rappresentano la filiera completa del settore ittico: dalla pesca all’allevamento, alla trasformazione del pesce, alla conservazione, al commercio.

* Istituito da Piccola Industria Confindustria un Premio dedicato alla memoria di Diego Lorenzon, imprenditore veneto prematuramente scomparso. Il concorso, intitolato “Quasi quasi mollo tutto e divento felice…”, è riservato agli studenti, tra i 15 e i 18 anni degli Istituti secondari di secondo grado del Veneto che parteciperanno all’edizione 2018 del Pmi Day e prevede l’elaborazione di un saggio breve su “Il benessere mentale, la capacità di non farsi vincere dalle difficoltà della vita ma, soprattutto, di saper distinguere tra i piccoli e grandi ostacoli che si trovano sul nostro percorso quotidiano”.

* Momento storico per il lavoro in Polesine: l’intesa tra i Comuni di Villamarzana e Arquà Polesine porterà all’insediamento di un magazzino Ikea nel quale dovrebbero trovare lavoro circa 400 persone. Ora è il momento di fare squadra e le istituzioni polesane, con la provincia di Rovigo, dovranno gestire nel miglior modo possibile la questione. Speriamo bene.

* A Ca’ Tiepolo, capoluogo di Porto Tolle, la sig.ra Pierina Gobbato ha compiuto 104 anni. Tutta la cittadinanza si stringe intorno alla sig.ra Gobbato con tanti auguri anche da parte nostra.

* Pranzo comunitario domenica 9 dicembre in Patronato a Ca’ Tiepolo. Iscrizioni in sacrestia in settimana.

* Il Vice presidente della provincia di Rovigo Michele Aretusini ha partecipato al direttivo Upi Veneto dove è stata stabilita la data delle elezioni del Consiglio provinciale di Rovigo nella data del 3 febbraio 2019.

* La Fondazione Cariparo ha stanziato 3,9 milioni di euro per la valorizzazione di alcuni percorsi ciclabili attivi in provincia di Padova e in Polesine. Per la provincia di Rovigo, la Fondazione sosterrà, con un finanziamento di circa 1 milione di euro, la manutenzione straordinaria dei percorsi ciclabili già esistenti e, con altri € 400.000, la realizzazione di una tratta della ciclovia Destra Adige, per contribuire al completamento dell’unica parte mancante di un percorso nazionale denominato “Alpi, Garda, Mare”. I progetti vedranno il coinvolgimento dei singoli Comuni interessati.

* Il vescovo di Chioggia Tessarollo, in visita pastorale nel territorio deltino dal 5 ottobre, ha partecipato il 4 scorso, a Tolle, alla Celebrazione penitenziale d’Avvento, mentre il 7 dicembre alle ore 21 in chiesa a Ca’ Venier ha partecipato al Concerto dei cori parrocchiali del Vicariato. Sabato 15 dicembre alle ore 17 in chiesa a Ca’ Venier, Santa Messa di chiusura della visita pastorale a Porto Tolle e Zona Marina di Taglio di Po.

* Secondo quanto accertato da Italia Oggi, assieme all’Università La Sapienza di Roma, sul tema della qualità della vita, Rovigo recupera ben 14 posizioni e passa dal 63° posto del 2017 alla 49ª posizione di quest’anno. Al primo posto c’è Bolzano, ultima Vibo Valentia. In Veneto si sta peggio solo a Venezia, 62° posto; queste invece le posizioni delle altre città: Belluno 3°, Treviso 9°, Verona 14°, Padova 25°, Vicenza 26°.

* Assegnati nell’Aula Magna dell’Università Bocconi gli “Oscar di bilancio 2018”, iniziativa promossa da Ferpi, Federazione relazioni pubbliche italiana, con Borsa italiana e Università Bocconi, che dal 1954 premia le imprese più virtuose nelle attività di reporting e nella cura dei rapporti con gli stakeholder. La giuria ha assegnato l’Oscar di bilancio alla Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo per la categoria “Fondazioni erogatrici”.

* Il Consiglio dei Ministri ha nominato Sottosegretario alla Sanità, il leghista Luca Coletto, assessore regionale alla Sanità del Veneto.

* Le pensioni aumenteranno dal prossimo mese di gennaio 2019, in virtù del tasso d’inflazione programmato, dell’1,1%: pensione sociale da € 373 a 377; assegno sociale da € 453 a 457; trattamento minimo da € 507 a 513. Anche per le altre pensioni ci sarà un aumento dello 0,99% e dello 0,82% a seconda dell’importo mensile percepito. Fonte Inps.

L.Z.