//Frutta polesana protagonista
Campagna-Amica

Frutta polesana protagonista

COLDIRETTI ROVIGO

Ortoromi ed il consorzio polesano Co.fru.ta hanno sugellato l’intesa

Il presidente provinciale Carlo Salvan: “Dopo tanto lavoro da parte di Coldiretti finalmente è stato raggiunto un accordo che valorizza il territorio polesano e le sue produzioni eccellenti, già apprezzate a livello internazionale ed ora protagoniste anche a livello nazionale”

Negli estratti Insal’arte Smile, Love e Green ci sarà la frutta polesana. Grazie all’attività di Coldiretti Rovigo, che li ha fatti incontrare, Ortoromi ed il Consorzio frutticoltori del Tartaro, hanno infatti ufficializzato l’accordo strategico nella cornice del mercato contadino, dove i consumatori hanno potuto degustare gli estratti a base di frutta polesana ed incontrare i produttori.

Ortoromi, terzo top player nel mercato ortofrutticolo, utilizza la frutta polesana per i suoi prodotti, sponsorizzati anche in tv; Co.Fru.Ta entra così a far parte della famiglia di OrtoRomi con i suoi 700 ettari di terreni, dei quali 500 destinati alla coltivazione della frutta, per fornire fragole, pesche, nettarine, pere, mele e kiwi come materia prima per la realizzazione degli estratti Insal’Arte, consentendo all’azienda di studiare inediti prodotti da proporre al consumatore e di aggredire nuovi segmenti di mercato. “Si tratta di un accordo che Coldiretti Rovigo ha fatto nascere – spiega soddisfatto il presidente provinciale, Carlo Salvan presente con i vertici di Ortoromi e Co.fru.ta. all’evento – mettendo in contatto le due realtà e favorendo sinergia e collaborazione, aspetti di fondamentale importanza per il territorio e le sue produzioni eccellenti”. Secondo Ortoromi la zona di produzione di Co.fru.ta “è ricca di abbondanti riserve d’acqua ed è dotata di terreni giovani con caratteristiche uniche di fertilità, in grado di garantire la qualità e il sapore che da sempre cerchiamo nella selezione delle materie prime”.

Premesse importanti per un consorzio che comprende circa 160 soci e rappresenta una importante realtà nel panorama ortofrutticolo veneto, in grado di rappresentare appieno i valori su cui anche OrtoRomi ha deciso di puntare: tradizione, affidabilità, qualità e innovazione. “Il Polesine sarà al centro di una produzione innovativa e di elevata qualità – spiega Salvan – grazie al lavoro di squadra e alla capacità dei produttori agricoli di garantire elevati standard di sicurezza alimentare ed ambientale”.

Co.fru.ta inoltre si distingue per il serio impegno posto nel rispetto per la salute del consumatore e per la salvaguardia del territorio: controlli severissimi della filiera produttiva dalla coltivazione al confezionamento, lotta integrata, colture specificatamente dedicate al biologico ed eccellenti certificazioni. “Possibilità di crescita e qualità elevata sono i tratti distintivi della collaborazione che porterà valore aggiunto alle imprese, dando alla frutta polesana la possibilità di esplorare sempre nuovi mercati – conclude Salvan – una grande soddisfazione per Coldiretti Rovigo, costantemente impegnata a favorire lo sviluppo di nuove opportunità imprenditoriali per le sue imprese”. Si prefigurano così importanti possibilità produttive, occupazionali ed imprenditoriali per entrambe le realtà cooperative, con ricadute più che positive per il Polesine.