//Santa Lucia, patrona della vista

Santa Lucia, patrona della vista

Giovedì 13 dicembre onoriamo santa Lucia v.m.. Nel territorio clodiense è stata sempre viva la devozione a tale santa, martirizzata nell’anno 304, nel corso di una persecuzione dell’imperatore Diocleziano. Patrona dei ciechi e della vista, aveva la sua bella statua esposta alla venerazione dei fedeli nella chiesa della Ss.ma Trinità e ora nella basilica minore pontificia di san Giacomo ap.lo. Nel nord Italia – specie nel veronese – è popolarissima la tradizione che vede santa Lucia portare ogni anno i primi doni natalizi ai bambini. In Svezia è molto venerata persino dalla Chiesa luterana, che le riserva un grande onore e un particolare cerimoniale liturgico, portando, altresì, doni ai bambini, con una corona di candele accese sopra la testa (vedi foto). Ricordiamo, infine che sempre in Chioggia, in tale ricorrenza, specie nell’ambiente peschereccio, era d’uso dire: “per santa Lucia la notte pì longa che ghe sia”, alludendo al solstizio d’inverno. G. Aldrighetti