//Resoconto di fine anno
giunta-Porto-Tolle

Resoconto di fine anno

GIUNTA DI PORTO TOLLE.

Le cose fatte e quelle da fare

La Giunta Pizzoli ha incontrato in sala consiliare la stampa per fare il punto del lavoro svolto fin qui. Dei molti argomenti che ogni assessore ha presentato per il momento vogliamo solo elencare l’attività che gli assessori in maniera analitica hanno esposto. La Giunta comunale di Porto Tolle è così composta: Roberto Pizzoli, sindaco; assessori: Silvana Mantovani (vice sindaco), Raffaele Crepaldi, Diego Marchesini, Tania Bertaggia, Federico Vendemmiati; presidente del Consiglio comunale Lorenzo Gibin.

Corposa è stata la comunicazione della vice sindaco Mantovani che ha relazionato il lavoro svolto dai suoi referati, nel Sociale con le convenzioni con Anteas e Auser per l’assistenza agli anziani, agli scolari, alle iniziative con le cooperative di volontariato per arrivare alla costituzione della consulta.

Attenzione poi la Mantovani l’ha data al potenziamento del distretto sanitario dell’Ulss5 Polesana che a Porto Tolle vedrà il suo incremento nei prossimi mesi con la Pediatria, la Prevenzione, forse un nuovo Centro diurno, Medicina di gruppo con 8 ore di attività di 6 medici di base e altri servizi specifici in sintonia con la direzione generale.

Per la Cultura Mantovani ha comunicato la proroga di altri 6 mesi, in attesa di un bando pubblico, della gestione alla “Goccia” della biblioteca comunale (di Boccasette nessun cenno….). Non mancheranno gli incontri “Con l’autore” e “Tra ville e giardini” che tanto successo hanno avuto in precedenza.

L’ass. Marchesini ha dato atto della buona correlazione con Ecoambiente per un sempre miglior servizio di raccolta rifiuti sul territorio comunicando poi la novità di raccolta rifiuti della pesca nei porti di Pila e Scardovari. Ha toccato anche il problema dei 7 cimiteri di Porto Tolle in cui è previsto un grosso intervento economico per una radicale ristrutturazione, mentre a Ca’ Zuliani è già in appalto la costruzione di 25 loculi. Inoltre: nuovo appalto per la via Genova a Donzella, il 3° lotto sulla via G. Matteotti fino a Ponte Molo, qualificazione con vari interventi nel polo scolastico, il recupero dell’ex dispensario per fini sociali.

Per lo Sport sono in arrivo nuove convenzioni, lo ha confermato l’ass. Vendemmiati che ha annunciato la ristrutturazione del campo sportivo “Brunetti” con il rifacimento del terreno di gioco e degli spogliatoi.

Qui troveranno spazio soprattutto le scuole.

L’assessore Crepaldi ha dato informazioni sull’attività turistica e sulle iniziative del Comune soprattutto per le spiagge di Boccasette e Barricata, dove con la prossima stagione vi sarà il nuovo collegamento fisso con la spiaggia. Per Tania Bertaggia c’è stato lo spazio per definire il grosso lavoro svolto in Regione per il mondo della pesca che avrà interventi significativi sia nelle lagune che nel porto di Pila per l’apertura delle bocche di porto per non dire poi dei vari progetti con il Gal e il Gac dove la pesca avrà a disposizione i corposi interventi che da anni il settore chiede.

Ha chiuso la quadra il sindaco Pizzoli. Ha iniziato dal personale. Sono 40 i dipendenti, che nel 2019 potrebbero aumentare grazie ai concorsi ed inoltre l’amministrazione ha in atto una ristrutturazione in alcuni servizi che darà ancor più slancio all’attività dell’Ente. Ben 28 le delibere di giunta. Ha rassicurato poi sul futuro dell’ex area Enel di Polesine Camerini: “Siamo da sempre in contatto con Enel e con Futur-E che ha scelto l’azienda Human Company che dovrebbe costruire il Villaggio turistico diffuso”. “Ritengo che nei mesi prossimi il tutto sarà perfezionato”.

L.Z.