//FLASH DA PORTO TOLLE n.2-2019

FLASH DA PORTO TOLLE n.2-2019

* Tra l’Amministrazione comunale di Porto Tolle e le associazioni Anteas Cisl e Auser Cgil è stata stipulata la convenzione che prevede una serie di impegni per svolgere nel territorio comunale le attività di: sorveglianza degli scolari davanti alle scuole, accompagnamento degli alunni delle scuole materne durante il tragitto sui pulmini scuolabus, attività volte a favorire la vita di relazione delle persone anziane, aiuto nei servizi per la gestione delle abitazioni degli anziani, manutenzione del verde pubblico e altri lavori socialmente utili, attività di collaborazione nelle manifestazioni pubbliche, trasporto agevolato, vigili nonni, accoglimento persone residenti nel territorio comunale avviate ai lavori di pubblica utilità in sostituzione della pena. Sono previsti rimborsi dei costi di gestione, la durata della convenzione è di tre anni.

* La dott.ssa Pinuccia Soncini, dopo 26 anni di lavoro in Comune a Porto Tolle, continuerà il suo lavoro presso il Comune di Adria dal 1° gennaio 2019.

* Il Comune di Porto Tolle spenderà € 230.000 per la manutenzione delle scuole “Brunetti”. La struttura è soggetta a vincolo monumentale ed è un edificio del 1938.

* Il 27 gennaio 2019 si ricorderà la Giornata della memoria.

* La Giunta comunale ha approvato, per una spesa di quasi € 160.000, l’acquisto e lavori di manutenzione e ristrutturazione della passerella galleggiante in acciaio/legno in corrispondenza allo stante 114 del fiume Po delle Tolle, per il collegamento con la spiaggia di Barricata.

* Si procederà all’appalto dei lavori di ripristino funzionale del ponte in barche sul Po di Maistra in località Boccasette per una spesa di € 300.000.

* Il 14 gennaio arriva nella nostra provincia il nuovo Questore: è Raffaele Cavallo e prenderà il posto di Fabio Cilona che andrà ad Arezzo. Buon lavoro al nuovo Questore di Rovigo.

* La Giunta regionale del Veneto ha deliberato di assegnare, in due anni, all’Ulss 5 Polesana l’importo di 863 milioni di euro e all’Ulss 3 Serenissima 2 miliardi e 100 milioni di euro.

* Nel Veneto una vendemmia 2018 da record, + 48%, lo renderà pubblico Veneto Agricoltura in occasione di un incontro che si svolgerà lunedì 14 gennaio, ore 9.30 presso la Cantina del gruppo Collis a Lonigo-Vi.

* Sono pronti a partire gli interventi per ripristinare la piena sicurezza dell’uscita a mare del Porto di Pila, soggetta a costante insabbiamento, con tutti i rischi che ne conseguono per i pescherecci che quotidianamente devono percorrere quel tratto per l’uscita a mare.

* In settimana Sky ha trasmesso una puntata del programma di Alessandro Borghese “4 Ristoranti” dedicata alla scoperta del Delta del Po. I ristoranti visitati sono: “La Palafitta” di Porto Viro, “Ittiturismo La Marinetta” di Rosolina, “Osteria Arcadia” di Santa Giulia e “Canarin” di Polesine Camerini. Nel prossimo numero, altre notizie.

* I sindaci del Delta sono pronti a partire per Roma se venisse chiuso il punto nascite dell’Ospedale di Adria.

Nella conferenza stampa di fine anno il direttore generale Compostella aveva dichiarato che ciò non avverrà.

Ma le voci sono di diverso avviso e pare che il Ministero non ne voglia sapere. I sindaci sperano molto nell’opera del dott. Coletto.

L. Z.