//Risultati positivi, il lavoro prosegue
henri-tommasi

Risultati positivi, il lavoro prosegue

NOTIZIE DAL COMUNE

Bilancio di fine anno e prospettive del nuovo anno, da parte del sindaco Tommasi

Al inizio 2019 facciamo una chiacchierata con il primo cittadino cavarzerano, Henri Tommasi, per stilare un bilancio dell’anno appena trascorso e per intravvedere cosa verrà fatto nel prossimo anno. “Il 2018 è stato un anno decisamente positivo dal punto di vista amministrativo, ricco di soddisfazioni, – inizia a spiegare il sindaco Tommasi – siamo riusciti a mantenere tutti i servizi alla persona e soprattutto siamo riusciti a mantenere le stesse tariffe, nonostante i contributi statali siano costantemente in ribasso”. Vediamo ora nel dettaglio qualche settore in particolare.

Partiamo dalle opere pubbliche: circa a metà dello scorso anno c’è stata l’importante inaugurazione della prima parte della nuova struttura per anziani (Ipab “Danielato”), sarà in grado di accogliere più ospiti (circa una ventina in più) e con più servizi anche per il territorio stesso, per una spesa di € 8 milioni.

Inoltre entro un anno e mezzo si auspica di completare l’intera struttura, anche con la parte mancante. Sempre a metà 2018 c’è stata l’inaugurazione della nuova pista ciclabile di via Regina Margherita e via Mazzini, per € 1 milione e 300mila: “La mobilità lenta – spiega Tommasi – è un altro degli obiettivi che ci siamo posti come amministrazione. Una mobilità che ci permetta di vivere e gustare il nostro territorio, con tutte le bellezze che ci offre e che spesso rimangono inesplorate. Le varie opere di pista ciclabile che stiamo realizzando e che realizzeremo vanno proprio in questa direzione”.

Da non dimenticare poi la recente inaugurazione della scuola “Dante Alighieri”, ristrutturata e migliorata per offrire un ambiente sempre più confortevole agli alunni e agli insegnanti. “L’intervento nelle strutture scolastiche non è stato il primo che abbiamo fatto – commenta il sindaco – proprio perché l’istruzione per noi è davvero importante e cominciare già dall’offrire agli studenti un ambiente piacevole e funzionale è la base da cui partire. Poi abbiamo ulteriori progetti che prevedono da un lato di sistemare anche da un punto di vista strutturale le scuole esistenti, e dall’altro di puntare ad avere un altro istituto superiore nel territorio. Sto pensando in particolare al liceo scientifico, e a quanto sarebbe utile offrire questo tipo di formazione anche qui a Cavarzere”.

Ecco, questi i punti principali del 2018, ma quali i prossimi obiettivi e progetti? “Proprio a fine dicembre – dice con soddisfazione Tommasi – abbiamo approvato la delibera con vari progetti esecutivi. Innanzitutto c’è la necessità di ampliare il cimitero di Cavarzere e di restaurare anche quello di Rottanova.

Poi sono stati stanziati € 800mila per il ripristino di alcune case popolari di proprietà comunale, che saranno poi messe a disposizione della collettività, in base alle graduatorie stabilite. Si prosegue anche con il progetto sicurezza e l’installazione di altre telecamere; nonché con il sostegno allo Sportello Antiviolenza, aperto recentemente. Da sottolineare – conclude il primo cittadino – che il nostro impegno va anche nella direzione di realizzare più progetti, possibilmente affidandoci ai finanziamenti di varia natura”.+

Viviana T.