//Marcia: D(i)ritti alla pace

Marcia: D(i)ritti alla pace

L’Azione Cattolica Ragazzi della diocesi di Chioggia, in collaborazione con molte altre realtà attive in diocesi, come la Comunità Missionaria di Villareggia, la Caritas, il Mappamondo, il gruppo scout Loreo1, l’oratorio Salesiano di Chioggia e la realtà nazionale “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, in occasione del mese della Pace, propone come ogni anno la Marcia della Pace che si terrà domenica 10 febbraio a Chioggia. La Marcia della Pace è un evento rivolto ai bambini e ai ragazzi ma l’invito a partecipare è esteso ad ogni età. La Marcia diocesana coinvolge, oltre all’Azione Cattolica, molte realtà associative, cattoliche e laiche, che si spendono nel territorio per la nuova evangelizzazione, per l’educazione dei più piccoli e per il sostegno al tessuto sociale in cui viviamo. Ogni anno viene scelto un tema per la marcia, basandosi principalmente sull’annuale messaggio del Papa per la giornata della Pace. Il tema dato alla marcia, anche in sintonia con il titolo del messaggio della pace 2019 di Papa Francesco «La buona politica è al servizio della pace», è “D(i)ritti alla Pace” vista anche la ricorrenza appena passata del 70° anniversario della carta dei diritti universali dell’uomo. Sarà quindi un momento in cui giovani e meno giovani potranno confrontarsi ed aiutarsi a comprendere meglio il duro cammino vero la vera attuazione dei Diritti di ogni essere umano. Quest’anno, alla Marcia della Pace 2019, abbiamo il piacere e l’onore di avere don Luigi Ciotti, il quale camminerà con noi e ci offrirà una testimonianza e riflessione nel momento conclusivo. Ci ritroveremo alle ore 14.15 presso Piazza Vigo e il primo segno tangibile di corresponsabilità sarà una raccolta alimentare per sostenere l’attività dell’Emporio della Solidarietà, un progetto della Caritas Diocesana. Da lì raggiungeremo insieme la cattedrale dove ci aspetterà un momento di crescita e riflessione insieme a don Luigi Ciotti ed al vescovo Adriano Tessarollo. Durante il percorso alcuni ragazzi ci aiuteranno nella comprensione di alcuni degli articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. In questo momento in cui da tutto il mondo, dalle lontane Filippine fino al mare di casa nostra, arrivano notizie sconfortanti, pensiamo sia ancora più importante non lasciarci scorrere addosso le atrocità a cui assistiamo ma cercare di reagire e di scrollarci di dosso l’intorpidimento che molte volte ci affligge. Speriamo che il camminare insieme, ricordandoci che una realtà diversa è non solo possibile ma doverosa, sia un modo per ricordare ad ognuno di noi che, nel suo piccolo, può e deve fare qualcosa, rendendosi utile per migliorare il mondo di tutti. Tutte le informazioni si possono trovare sulle pagine social dell’ACR della Diocesi di Chioggia.
Marco Longhin
responsabile diocesano Azione Cattolica Ragazzi (Acr)