//BREVI DA CHIOGGIA N.10 – 2019

BREVI DA CHIOGGIA N.10 – 2019

*Curioso avvistamento sul Canal Vena. Mercoledì 27 febbraio intorno alle 10,30 un aspirapolvere (?) carrellato guidato da un solo operatore si è visto ripulire la riva, oltre che da semplici cartacce, dai più fastidiosi tra i rifiuti: le feci canine. Al seguito del piccolo mezzo un drappello di tre o quattro persone. “Si tratta di una sperimentazione Veritas” hanno spiegato succintamente. Per quanto abbiamo visto questo mezzo a tre ruote, chiamato Glutton, è agile e si può infilare nelle calli più strette, molto silenzioso.

*Andos. Progetto Elena: sentirsi belle per guarire prima. Prende vita il progetto ideato da Elena Ballarin, giovane morta per tumore al seno questo gennaio. La ragazza era estetista, aveva conseguito master e iniziato a lavorare nel cinema e nel teatro; durante la malattia aveva confidato il desiderio di sollevare il morale di chi come lei lottava con la malattia prendendosi cura del loro aspetto esteriore. Andos ha realizzato la sua idea nel progetto ELENA (Elegante, Leggiadra, Entusiasta, Naturale, Abbagliante). Incontri con cadenza mensile guidati dall’estetista Elisa Tommasin con il sostegno della psicologa psicoterapeuta Giuditta Boscolo.

*Comune di Chioggia pioniere di una iniziativa ecologica importante e… drastica! Da giugno sarà vietato utilizzare stoviglie usa e getta a qualsiasi attività di somministrazione di alimenti e bevande: l’ordinanza è diretta a commercianti, associazioni ed enti che organizzano sagre e feste, distributori automatici. Sono ammesse stoviglie biodegradabili o riutilizzabili. Il sindaco Ferro ha così dato seguito alle linee suggerite e votate all’unanimità dal consiglio lo scorso novembre.

*Il consigliere Gianluca Naccari ha abbandonato il M5S ed è entrato nel gruppo misto. Dopo Maria Chiara Boccato, Naccari è dunque il secondo consigliere che gira le spalle a Ferro. SecondoNaccari “da tempo esiste una certa confusione nei ruoli istituzionali tra sindaco, assessori e consiglieri (…) per un’oligarchia interna al gruppo che tende a estraniare chi non è allineato”.

*Nave “Hala B”, dopo l’incendio un peschereccio si schianta sul relitto. Mercoledì 27, in piena notte è scoppiato un incendio sulla nave Hala B battente bandiera del Belize, un mercantile con un carico di legname. Evacuati i 18 membri dell’equipaggio, dopo 9 ore ed un imponente spiegamento di mezzi i vigili del fuoco di Chioggia e Venezia hanno dichiarato l’avvenuta estinzione dell’incendio e diramato un avviso urgente ai naviganti.  Ma la notte successiva il peschereccio “Stefania T.” passandogli troppo vicino ha agganciato una fune finendo contro il mercantile: danni per 100.000€; il suo radar non aveva rilevato il relitto, che non era segnalato da luci o altro.

*Primarie Pd. Questi i dati relativi alle Primarie del Partito Democratico nel Comune di Chioggia: votanti 847; per Nicola Zingaretti 505 voti, pari al 60%; per Maurizio Martina voti 295, pari al 35%; per Roberto Giachetti voti 38, pari al 5%.

*Incendio al Chioggia kart. Lunedì 25 marzo qualcuno si è introdotto nel deposito del kartodromo tagliando la rete di recinzione e rompendo una vetrata, ha cosparso i gokart di un liquido infiammabile ed ha appiccato il fuoco distruggendo tutti i 19 nuovi gokart.  

E. Ballarin