//BREVI DAL DELTA n.10 – 2019

BREVI DAL DELTA n.10 – 2019

* DAL CARNEVALE ALLA QUARESIMA – [Delta]. Nell’ultima settimana le strade paesane sono state percorse da continue sfilate, organizzate o spontanee, di tante gioiose mascherine. Si è notato anche una adesione convinta e partecipativa dei genitori; e ciò va visto come un buon segno civico e sociale. Ora, entriamo in Quaresima. Non è più la Quaresima dei nostri nonni! Per tanti continuerà il carnevale, speriamo in tono minore. Così va il mondo!

* MUOVERSI NEL BOSCO: MAPPA E BUSSOLA – [Rosolina]. I primi navigatori solcavano i mari del mondo e avevano solo la bussola. I tempi sono cambiati; ma una esperienza, o meglio un’emozione analoga, l’hanno provata le persone che hanno aderito alla proposta di Veneto Agricoltura. I partecipanti alla gara, muniti di una mappa e di una bussola, si sono inoltrati nel bosco e hanno dovuto cercare di trovare i vari punti di controllo numerati ed infine uscire.

* EDILIZIA: ESPANSIONE LIMITATA E SOTTO CONTROLLO – [Taglio di Po]. Finora in tutti i Comuni si sono costruiti edifici senza porre limiti all’espansione nel territorio. Ora le cose stanno cambiando, perché la legge regionale 14/2017 impone un limite all’urbanizzazione del suolo. Il Consiglio comunale, con voto unanime, ha approvato questa decisione della Regione. Quindi, venendo ai numeri, il Comune fino all’anno 2050 potrà autorizzare costruzioni solo per una superficie di poco più di una ventina di ettari.

* MEDICINA: INTERVENTI ALLA SPALLA – [Porto Viro]. Dai dati statistici si rileva che la Casa di cura “Madonna della Salute” risulta essere al 2° posto nel Veneto per interventi eseguiti. Va sottolineato che il servizio utilizza tecniche molto avanzate, che saranno esposte da un comitato scientifico in ottobre in Argentina durante un incontro internazionale.

* AGRICOLTURA: PERCHÈ I GIRASOLI SEGUONO GLI ASTRI? – [Polesine]. Per i nostri nonni, la luna ed il sole sono sempre stati un riferimento per gestire il lavoro nei campi. Da parecchi decenni ormai si è andata via via perdendo questa abitudine, affidandosi alle previsioni meteo della tv. Ora, però, in qualche modo si cerca di ritornare al passato. Uno studioso, Pietro Baruffaldi, ha messo a punto una sua teoria che fa coincidere la semina alle fasi lunari, così da ottenere un prodotto migliore. Provare per credere. (www.tournesol.net)

* LEGA NAVALE ITALIANA: IL MARE È VICINO – [Porto Viro]. Nel Visitor Center, è stata aperta una sede della delegazione della Lega Navale Italiana (Lni) di Rovigo-Porto Viro. Il programma da attuare comprende sport, cultura, natura, corsi di vela e lezioni didattiche nelle scuole.

* MARZO ROSA: IL MESE DELLE DONNE – [Porto Tolle]. La Commissione Pari Opportunità – con una serie di iniziative da svolgere in tutto il mese di marzo – ha decisamente voluto superare il solo giorno dell’8 marzo, la tradizionale Festa della Donna. Tra le attività programmate sarà molto interessante l’incontro del 28 c.m. al Consorzio Pescatori. Il tema in discussione è: “Il vecchio ed il nuovo mondo della pesca femminile. Vite di donne e confronto di come sono cambiati il lavoro e la tutela femminile negli ultimi 50 anni”.

* “M’ILLUMINO DI MENO”: ECOLOGIA SENZA POESIA – [Delta]. Il poeta Giuseppe Ungaretti (1888-1970) ha scritto la famosissima poesia “Mattina” composta da 4 parole “M’illumino d’immenso”. La campagna ecologista, per convincere i cittadini al risparmio energetico per la difesa dell’ambiente, anche quest’anno diffonde il solito slogan “M’illumino di meno”. Si fa notare che, per un dovuto rispetto al poeta Ungaretti, sarebbe giusto completare lo slogan inserendo la poesia. Uno dei tanti esempi: “M’illumino di meno … e … m’illumino d’immenso”.

Saremo ascoltati?  

 A. Bullo