//Attenzione a tutti i settori
andrea-orlandin

Attenzione a tutti i settori

BILANCIO DI PREVISIONE

Lo ha presentato l’assessore Andrea Orlandin, in attesa dell’approvazione in consiglio

Punto fermo del bilancio comunale cavarzerano per il triennio 2019-2021, presentato dall’assessore Andrea Orlandin (nella foto), è il mantenimento di tutti i servizi offerti alla popolazione, senza nessun aumento tariffario. Ciò è stato reso possibile grazie ad una grande opera di razionalizzazione dei servizi, alcuni dei quali sono stati esternalizzati con un beneficio in termini di costi per il cittadino, grazie alla costante diminuzione del debito, che dal 2013 ad oggi si è ridotto di oltre il 25% ed anche grazie ad una politica di contrazione della spesa del personale. Da sottolineare comunque come in questo bilancio previsionale i pensionamenti sono accertati in sostituzione al 100%. Proseguiranno gli interventi di investimento sul patrimonio di edilizia residenziale pubblica comunale, data la forte domanda di alloggi da parte dei cavarzerani. Spicca poi il finanziamento per il centro antiviolenza di € 25.000: il caso del femminicidio di Maila ha scosso in maniera traumatica il territorio. Importante continua ad essere anche la spinta nel recupero dell’evasione fiscale; i dati sia del recupero Imu che del recupero Tari sono stati nel 2018 superiori rispetto al preventivato. Inoltre il consiglio di bacino ha valutato interventi di rifacimento di impianti idrici sul territorio di Cavarzere per circa € 1.300.000, rispetto ai quali, decidendo di volta in volta se sarà opportuna o meno la compartecipazione comunale, i cittadini vedranno anche alcune strade oggetto di interventi di asfaltatura. Per quanto riguarda il settore cultura, continuerà anche per il 2019 la stagione di prosa con 7 spettacoli proposti come di consueto in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven. Per quanto riguarda i lavori pubblici, diverse sono le opere in cantiere: ristrutturazione dell’ex Monta equina, realizzazione di un nuovo blocco loculi nel cimitero del capoluogo, ristrutturazione del cimitero di Rottanova (intervento cofinanziato con contributo Cipe di € 100.000), manutenzione straordinaria alla copertura della scuola secondaria di I grado “Cappon” con i fondi stanziati dal Ministero, altri interventi urgenti sul patrimonio scolastico e la realizzazione di un impianto illuminazione via Begelle. Per quanto riguarda il settore sociale sono tantissimi gli interventi previsti: dall’integrazione delle rette presso le strutture residenziali al sostegno al centro Housing Bakhita, dai progetti di reinserimento lavorativo al progetto “Una spesa amica” per le famiglie in difficoltà, dal Servizio di Assistenza Domiciliare all’erogazione di contributi economici, il Fondo Sostegno Affitti, il Rei (reddito di inclusione), il Ria (reddito di inclusione attiva), i vari bonus e sostegni (bonus gas, energia, acqua, assegni di maternità, assegni per nuclei monoparentali o numerosi). “ Anche per il 2019-2021 quindi – commenta l’assessore Orlandin – ci presentiamo in Consiglio ai fini dell’approvazione con un bilancio in ordine, che non va a gravare maggiormente i cittadini su nessuna tariffa comunale, e che garantisce quanto finora erogato a livello di servizi, con in più ancora maggiori investimenti in particolare su edilizia residenziale pubblica, ristrutturazioni cimiteriali e ristrutturazione ex macello”. 

Vivy