//Marzo didattico
campeones

Marzo didattico

Istituto comprensivo Cavarzere Cona

Bullismo, legalità, valore delle donne e …giochi matematici

Un marzo davvero intenso di progetti didattici all’Istituto Comprensivo di Cavarzere e Cona. Innanzitutto, si è consolidato il progetto di sostegno alla genitorialità che ormai da anni rientra nel piano di intervento di Istituto di “educazione alla salute e al ben-essere”. Questa attività progettuale è stata pensata con lo scopo di accompagnare i genitori, gli educatori e gli insegnanti nel percorso complesso di educazione e crescita delle nuove generazioni. La vera novità del “Marzo didattico” è stata la settimana dedicata allo sport e al ben-essere nelle scuole primarie dell’Istituto. Grazie agli interventi di numerosi atleti del territorio cavarzerano, invitati dai docenti, gli alunni sono stati protagonisti di attività relative a varie discipline sportive. Si è conclusa con successo e divertimento anche la visione del film “Campeones – non ci resta che vincere” al cinema “Verdi” di Cavarzere, commedia brillante che tratta il tema della disabilità e dell’inclusione nell’attività sportiva. La Protezione Civile di Cavarzere, inoltre, ha contribuito alla buona riuscita delle giornate dedicate allo sport. Alcuni volontari sono stati invitati a scuola per raccontare la loro esperienza nel Bellunese flagellato dal maltempo e, attraverso immagini, filmati e narrazioni vere, hanno reso possibile la riflessione e la partecipazione attiva degli alunni. I bambini delle scuole dell’Infanzia sono andati al cinema, accompagnati dalle loro insegnanti, e le storie raccontate sul grande schermo sono state per i piccoli delle esperienze affascinanti dal carattere emozionale forte e occasioni speciali da condividere con i coetanei. Sempre a marzo, tutti gli alunni delle classi 5ª delle Primarie del Comprensivo sono stati formati a praticare la Rianimazione Cardiopolmonare (RCP), con una lezione gratuita promossa dall’ULSS 3 Serenissima per educare i più giovani ai principi di base di primo soccorso e alla rianimazione. Presenti all’iniziativa anche i volontari di “Cuore Amico-sezione di Cavarzere e Cona”, che hanno spiegato agli alunni lo scopo dello spazio aperto collocato nella struttura sanitaria cavarzerana. L’associazione “Soprusi Stop” è intervenuta invece nella Secondaria “Cappon” con una classe pilota per la realizzazione di un percorso formativo mirato a combattere il fenomeno del Bullismo e Cyberbullismo chiamato “Stop Bulling Express”. Il 2 marzo, una manager dello Human Capital Development di Snam ha incontrato gli alunni di classe 3ª della Scuola Secondaria per presentare “Inspiring Girls”, un progetto promosso da “Valore D” e sostenuto da numerose imprese italiane private. L’obiettivo del progetto è mettere in contatto “role model” donna provenienti da contesti organizzativi sfidanti, con i giovani ragazzi delle Scuole Secondarie di 1° grado, ispirandoli a fare la differenza, a superare i propri limiti e a pensare in grande e al futuro. La Guardia di Finanza – Compagnia di Chioggia è stata presente alla Secondaria “Cappon” per presentare il progetto “Educazione alla legalità economica”, organizzato con protocollo d’intesa tra la Guardia di Finanza e il MIUR. Tre unità operative nella Compagnia di Chioggia hanno permesso agli alunni di conoscere l’attività svolta dalla Guardia di Finanza finalizzata al contrasto dell’evasione, della contraffazione e della criminalità economico-finanziaria.

Inoltre, il 16 marzo scorso, i ragazzi del nostro Istituto hanno partecipato alle semifinali dei campionati internazionali di giochi matematici presso il Liceo Scientifico “G. Galilei” di Adria. I campionati sono articolati in tre fasi: le semifinali (il 16 marzo 2019), la finale nazionale (che si terrà a Milano, all’Università Bocconi, l’11 maggio 2019) e la finalissima internazionale, prevista a Parigi a fine agosto 2019. Con grande soddisfazione 4 alunni, tra i 12 che hanno superato le semifinali, appartengono all’istituto Comprensivo di Cavarzere. Questi alunni parteciperanno ora alla finale nazionale di Milano e, se la supereranno, faranno parte della squadra che rappresenterà l’Italia alla Finale Internazionale di Parigi di fine agosto. Bravissimi questi ragazzi! I loro traguardi sono l’orgoglio di tutto l’istituto e dell’intero paese! Entusiasmo, curiosità, interesse, motivazione ed energia positiva: questo si è respirato in tutti questi progetti ed iniziative, in un clima di apprendimento e apprezzamento reciproco. L’istituto Comprensivo, tramite la dirigenza e la referente dei progetti, ringrazia tutti i professionisti che hanno permesso la realizzazione di tante attività, che con la loro esperienza hanno saputo coinvolgere alunni, genitori e insegnanti, ma soprattutto hanno ampliato i confini di conoscenza e migliorato la visione della realtà. Un particolare grazie va agli insegnanti che hanno accompagnato gli alunni in tante esperienze culturali e umane.Raffaella Pacchiega