//Libri n.17-2019
libri-17-2019

Libri n.17-2019

Annuncio diretto
Nati-Guasti

Chi l’ha detto che l’annuncio cristiano non trova audience? Ci sono in giro esempi clamorosi di partecipazione che mostrano il contrario. Persone che riempiono chiese e/o sale, non ‘i soliti fedeli’, ma anche provenienti dai margini della Chiesa o dai margini della vita. Uno di questi è dato dagli incontri che si svolgono ormai da dieci anni, tenuti da un giovane sacerdote romano che segue le orme e lo stile di San Filippo Neri, nella parrocchia della Santa Maria in Vallicella – Chiesa Nuova, a Roma. Di volta in volta egli propone una serie di ‘Cinque Passi al Mistero’, svolgendo una catechesi acuta, piena di contenuto teologico e nello stesso tempo esistenziale. Un uomo che sta di fronte al presente e al destino, guardando la propria vita e quella degli interlocutori, che ad ogni incontro intervengono nella seconda parte con domande anonime raccolte in un cestino ed estratte a caso. Il libro che abbiamo sotto mano, dopo averlo percorso di pagina in pagina, ne è una trascrizione rielaborata. L’editore nota che lo scritto non può rendere la voce e le mosse del relatore, né il clima che si crea nel cuore delle persone e nell’ambiente. Si attacca fin dal titolo con una realistica descrizione dell’essere ‘NatiGuasti’ dall’origine, e si prosegue delineando gli aspetti delle nostre limitazioni e condizionamenti: Carnali virtuali, quale uomo esce dalla rete; Croce e martello, quale lavoro nobilita l’uomo; Senza limiti e confini, superamento e senso del limite; Un’ora sola mi vorrei, un passo sospeso tra l’orrore della solitudine e il desiderio del silenzio; Tempo libero guastafeste, ora d’aria o di ricreazione. Come richiama nell’introduzione Costanza Miriano e come viene annotato nella quarta di copertina, “se una catechesi non parla della necessità, in ogni momento, di una battaglia spirituale senza esclusione di colpi, allora è una catechesi morta”.

Angelo Busetto

Maurizio Botta, NatiGuasti, Cinque Passi al Mistero; Edizioni San Paolo, Milano 2019, pp. 192, €15,00

Come un romanzo
le-straordinarie-avventure-di-gesu

L’autore, redattore capo sulle questioni religiose dell’importante settimanale francese “La Vie”. Diventato famoso anche in Italia con il romanzo (recensito su questo giornale) “Il signor parroco ha dato di matto” (2017), con questo suo lavoro letterario intende offrire al lettore la vita di Gesù e quella dei suoi discepoli (e noi suoi discepoli) con la freschezza del linguaggio romanzato, mista a profondità e leggerezza, accompagnata dalla sua capacità di visualizzare e incarnare i personaggi, rendendoli così attuali da avvertire che più che leggere il racconto è il racconto e la storia raccontata che legge la mia vita del lettore. Per certi aspetti è un libro “coraggioso” nel senso che affronta un “dramma teologico” di vera e propria “cristologia dogmatica”, con la piacevolezza (ma non banale) del “romanzo”. Il racconto sviluppa con il brio e la vivacità del “racconto romanzato” il confronto (spesso drammatico) tra peccato e Grazia. Scrive l’autore nella nota iniziale: “Mi importava approfondire, sotto forma romanzata, le ragioni per cui Dio ha voluto farsi uomo in un preciso momento della storia. Si tratta di un gesto audace, quasi un antipasto alla profondità teologica e spirituale dei Vangeli …. Credo che la vitalità del cristianesimo riposi proprio su questo mistero dell’identità di colui che è, allo stesso tempo Dio e uomo. Un mistero inesauribile, che rinvia ciascuno di noi al proprio mistero di essere umano e nello stesso tempo segnato dalla trascendenza”. Le tre parti del romanzo corrispondono ai tre tempi della storia della salvezza portata da Gesù: Natale (nascita e vita pubblica), Pasqua (passione, morte e risurrezione) e Pentecoste (il nascere della chiesa attraverso la testimonianza dei primi cristiani). Dopo averci fatto sorridere e riflettere con “Il Signor Parroco ha dato di matto”, qui Marcier alza il tiro, conducendo il lettore dentro una originale prospettiva di lettura e riflessione, godibile per il lettore e utile per la vita pastorale, la catechesi, la conoscenza del Vangelo.

d. Massimo Ballarin

Jean Mercier, Le straordinarie avventure di Gesù, Ed. San Paolo, Milano 2019. Pp. 141. € 14,00.

Riforma della Curia
predicate-il-vangelo

Da dove comincia la riforma della Chiesa? “Ecclesia semper reformanda, la Chiesa è sempre da riformare”, dice un antico slogan. Papa Francesco percorre il territorio della riforma della Chiesa da molti lati, in primis dalla Curia Romana, intrapresa a un mese esatto dalla sua elezione, con l’istituzione di un ristretto numero di Cardinali. Nel tempo il cosiddetto C9 ha subìto vari rimaneggiamenti nel numero dei componenti e nel ritmo delle riunioni. Il Papa è intervenuto in alcune occasioni per fornire i principi guida della riforma della Curia, particolarmente nei due famosi discorsi prenatalizi del 2014 e 2015. Ha descritto le tentazioni degli operatori pastorali e ne ha proposto il superamento, dichiarando che non doveva trattarsi di maquillage esteriore, ma di un cambiamento nel profondo dei fatti e del cuore. Il cammino è ancora tutto aperto. Questo volume ne percorre la ‘mappa’ ed esplicita i contenuti della costituzione apostolica ‘Praedicate Evangelium’ che ne suggerisce le modalità.

a. b.

Francesco Antonio Grana, Predicate il Vangelo, La riforma della Curia romana di Papa Francesco, Elledici, Torino 2019, pp. 118, € 10,00.