//Educazione stradale
educazione-stradale

Educazione stradale

TAGLIO DI PO

Progetto per le scuole primarie “Stella”, “Pascoli” e “Bosco”

Grande animazione in piazza IV novembre, sabato mattina, per l’annuale appuntamento con “La giornata di educazione stradale”, riservata ai bambini delle scuole primarie dei tre plessi scolastici “G. B. Stella”, “G. Pascoli” e “S. Giovanni Bosco”. Gli alunni del plesso “Pascoli”, regolarmente aperto perché non interessato dai seggi elettorali, sono arrivati con i loro insegnanti, mentre gli alunni dei restanti due plessi scolastici sono arrivati per la maggior parte accompagnati dai loro genitori, ed è stato belle vedere mamme o papà accanto ai loro figli collaborare per educarli ad un comportamento corretto sulle strade, sia a piedi, che in bicicletta in motorino e quando saranno adulti. La prova sulla piccola vettura a due posti è stata senz’altro utile anche agli stessi genitori, per rispolverare quanto imparato alla scuola guida per il conseguimento della patente. Complessivamente, dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 17, presenti il comandante della polizia locale, Maurizio Finessi, e il coordinatore della protezione civile, Ivano Domenicale, con diversi altri volontari. Sono stati oltre 200 i bambini che hanno partecipato a questo validissimo progetto di educazione stradale voluto dall’amministrazione comunale in stretta collaborazione con il comando di polizia locale. A tutti i bambini è stata consegnata la “patente di guida” da portare il prossimo anno, mentre coloro che l’avevano avuta negli scorsi anni, l’hanno portata per essere verificata sulle penalità subite durante l’anno, penalità che durante l’anno gli stessi genitori “avrebbero” avuto il dovere di segnare. L’impianto del circuito circoscritto da birilli, immaginario di un percorso stradale con tutti i segnali previsti dal Codice della strada vigente, sia orizzontali che verticali, con la complessa segnaletica semaforica, è stato realizzato dalla ditta “StradAmica” di Terre del Reno, un nuovo comune della provincia di Ferrara, specializzata per la realizzazione di questi progetti di educazione stradale.

 Giannino Dian