//BREVI DA CAVARZERE n.24-2019

BREVI DA CAVARZERE n.24-2019

* FORESTO – Fino al 16 giugno a Cona si svolgerà la “Festa dea rana” con manifestazioni tutte le sere: ballo liscio sotto il teatro tenda, giochi gonfiabili e stand gastronomico con le specialità (risotto di rane, rane fritte, bisatei, dolci e molto altro…).

* DEGRADO – Continua l’abbandono di rifiuti nelle zone ecologiche e lo svuotamento delle campane della Caritas, come recentemente in via Alighieri, dove sono stati rinvenuti tanti capi di abbigliamento ammassati alla rinfusa ai lati del cassonetto per il vetro.

* DECREMENTO RESIDENZIALE – Non accenna a fermarsi il decremento della popolazione di Cavarzere, che a fine maggio, rispetto ad aprile, è scesa da 13.531 a 13.498 residenti; mentre le famiglie, nello stesso periodo di riferimento, sono scese da 6.103 a 6.093.

* CONDANNATI – In tre hanno patteggiato 4 anni e mezzo per una serie di furti su vetture in provincia di Venezia, Padova e Rovigo. Si tratta di tre girovaghi, due dei quali residenti a Cavarzere. I reati sono stati commessi tra l’aprile e l’agosto del 2017 a Chioggia, Campalto, Vigonovo, Piove di Sacco, Codevigo, Borgoricco e Porto Viro. 

* DOLFINA – A Dolfina, giovedì 13 giugno, viene celebrata la festa del santo patrono Antonio di Padova: la Santa Messa alle ore 19.30 presieduta dal vescovo Tessarollo, di seguito la processione. La ricorrenza sarà festeggiata anche presso il capitello di Sant’Antonio di Ca’ Labia, con l’eucarestia alle ore 20.30.

* BATTESIMO – Nel duomo di San Mauro, domenica 9 giugno, hanno ricevuto il battesimo: Angelica Carraro, Marco Leone Finotto, Olivia Grigolo ed Elisabetta Moretti.   

R. F.