//Vince la contrada S. Michele
Marciliana-San-Michele

Vince la contrada S. Michele

XXIX PALIO DELLA MARCILIANA

Un fine settimana affollato di cittadini e turisti in Corso del popolo

Ventinovesima edizione del Palio della Marciliana di Chioggia il 14.15.16 giugno sorsi. Tema: “La fiera del sale: mercanti e pellegrini, osti, giurati alle armi ed il gioco d’azzardo”. 500 i figuranti mobilitati in questi tre giorni che riportano le atmosfere di Chioggia del secolo XIV, quando la città, prima della nefasta guerra contro Genova, viveva il massimo benessere grazie alla ricchezza prodotta dal sale coltivato nelle numerose saline sparse sulla laguna da Pellestrina, a Sottomarina e Vigo, su fino a Montalbano e Conche. Cinque le contrade chioggiotte partecipanti: San Giacomo, Sant’Andrea, San Martino,  San Michele e Montalbano, che durante tutto l’anno si sono organizzate per preparare il corteo storico e l’ingresso del doge in Città, le antiche botteghe con i mestieri di una volta, ma anche vari momenti di vita di allora nelle taverne, nelle scuole di tombolo, di musica e ballo. Perché la Marciliana vuol dire pure studio e socializzazione; ritrovarsi varie volte all’anno per preparare l’assalto dei milites a Vigo e alla torre, le musiche dei tamburini, delle trombe e quelle dei “musici de Clodia”, che si avvalgono di strumenti che riproducono fedelmente quelli di un tempo. Vuole dire anche partecipare agli allenamenti dei balestrieri, degli spadaccini e dei  ballerini. La presenza di tanti giovani e bambini è il segno che la Marciliana  si sa anche rinnovare. Purtroppo 29 anni di vita significa pure che i promotori viaggiano ormai verso i settant’anni di vita e il rinnovo delle persone è ormai indispensabile… Molti i turisti presenti in questi tre giorni soprattutto il sabato con  i ristoranti tutti esauriti, compresi quelli più periferici, segno evidente che la  TV di Stato, che trasmette ormai da anni il palio, fa tanta pubblicità a Chioggia, pubblicità per giunta  gratuita. Anche per questa edizione infatti RAI 3  la domenica pomeriggio, dopo avere annunciato nei giorni precedenti l’evento nei diversi Tg locali, ha trasmesso in tutta Italia la spettacolare gara di tiro con la balestra da banco, intercalando i tiri, in un’ora e mezza di spettacolo, con belle riprese dei tre giorni di manifestazione e con vari scorci della città, della spiaggia di Sottomarina e del Forte S. Felice. Ha vinto il Palio della Marciliana  edizione 2019 la contrada di San Michele con 133 punti staccando di soli due punti la seconda, quella di  San Martino. Al terzo posto Montalbano seguito da Sant’Andrea e San Giacomo. Migliori tiratori con 30 punti a pari merito Flavio Amici (San Martino) e Rocco Monsellato (San Michele). 

R. D.