//Buon lavoro, Andrea Piombo
polesine-camerini

Buon lavoro, Andrea Piombo

Polesine Camerini calcio: il nuovo allenatore e la nuova “rosa”. Un grazie a Tiozzo

Avevamo già anticipato ai nostri lettori e sportivi che l’allenatore del Polesine Camerini Matteo Tiozzo è il nuovo tecnico del Porto Viro. Un salto di qualità che lo vede così premiato per la sua certosina volontà di guidare una squadra di calcio e dalla 3ª Categoria alla Promozione il passo è veramente qualificante. A Polesine Camerini è rimasto poco, però ha portato la squadra neroverde molto vicino alla promozione se non avesse trovato nella fase finale del campionato la Ficarolese, una squadra più forte. Nello stesso tempo ha avuto anche fortuna poiché gli altopolesani, probabilmente, saliranno di categoria grazie alla vittoria della supercoppa provinciale e quindi di diritto vanno in Promozione lasciando così l’altro posto al Polesine C. che ha perso ai playoff. Detto di Tiozzo ora l’occhio si sposta sulla società del presidente Damiano Tessarin che con il gruppo dirigenziale ha provveduto ad ingaggiare, per il prossimo campionato 2019-2020, Andrea Piombo, che per motivi personali ha lasciato il Mesola accettando di allenare la squadra neroverde, sposando, ci chiarisce il ds Enrico Zerbin, il progetto del presidente Tessarin. Allora il Polesine Camerini è in 2ª Categoria? Ancora nessuna certezza ma c’è la convinzione che la Figc del Veneto sarà d’accordo sul ripescaggio della società isolana vista anche la storia e i precedenti. Per Enrico Zerbin, ds dei neroverdi, avere un tecnico come Andrea Piombo significa intanto un gran colpo, ma anche la certezza per un futuro che darà tante soddisfazioni. Tutto questo per dire anche del grande lavoro lasciato da Tiozzo. Torniamo a parlare del Polesine Camerini (nella foto) e lo facciamo grazie alla collaborazione del Ds Enrico Zerbin che ci segnala qualche anticipazione sulle novità tra le fila della squadra neroverde. È in grado di fare l’elenco dei giocatori che approderanno in isola. Eccoli: da Mesola arriveranno Matteo Trombin, Alessandro Codignola, Fabio Zanella, Paolo Bertaglia, Mattia Paganin, Nico Mantovani e Andrea Bergamin; dallo Zona Marina, Soncin; dal Baricetta, Antony Paganin, mentre dallo Scardovari arriveranno Enrico Turolla e Felipe Franzoso, il giovane centrocampista proveniente dallo Scardovari che ha giocato molto in prima squadra. Forse arriverà anche Crepaldi. Un buon gruppo che si aggiungerà agli altri che rimarranno nella rosa della squadra. Entro il mese poi, se si avrà la certezza della promozione in 2ª Categoria, la rosa per Piombo sarà servita in un piatto d’argento visti i buoni giocatori che entreranno a farne parte. Conclude poi il colloquio Zerbin: “Il nostro è un progetto serio, vogliamo andare avanti, il periodo “di prova” è passato e una volta tanto non solo umili ma ambiziosi di svolgere un buon ruolo nel campionato. E non è finita qui, perché siamo vogliosi di fare il salto di categoria”. Quindi la conferma del nuovo mister dei neroverdi isolani nella persona di Andrea Piombo che avrà come suo staff tecnico: vice allenatore Sergio De Bei; preparatore atletico Marco Zanellato; preparatore dei portieri Antonio Perrone; dirigente collaboratore Raffaele Banin.  

Luigino Zanetti