//Colpo grosso, preso Marangon
marangon-e-bielo

Colpo grosso, preso Marangon

Union Clodiense Chioggia Sottomarina

Le mille voci che si sono rincorse negli ultimi giorni ora sono finalmente divenute ufficiali: Giacomo Marangon è un giocatore dell’Union Clodiense. Colpo grosso, dunque, del presidente Ivano Boscolo Bielo che è riuscito a portare in laguna una degli attaccanti più prolifici della Serie D, capace di andare sempre in doppia cifra. Nato a Porto Tolle 27 anni fa, dopo aver giocato nel Delta Porto Tolle, Giacomo Marangon ha vestito negli ultimi cinque anni la divisa dell’Adriese, con cui ha sfiorato la vittoria del campionato nella passata stagione. Addirittura 39 i gol segnati da Marangon negli ultimi due campionati. Un giocatore insomma capace di spostare gli equilibri e di far progredire tecnicamente il valore della squadra.

L’Union Clodiense ha saputo battere la concorrenza proprio di Porto Tolle e Adriese pronte a sborsare cifre importanti pur di avere Giacomo Marangon in squadra. Per ultimo si era pure intromesso il Trento, ma la volontà del giocatore alla fine ha fatto la differenza. “Dopo cinque anni di Adriese – ha detto Marangon durante la presentazione – avevo voglia di cambiare aria e la piazza di Chioggia, con il ritorno tra l’altro dei tifosi, è una delle più importanti della Serie D”. Soddisfatto il presidente Ivano Boscolo Bielo. “Siamo contenti di aver portato a Chioggia un giocatore molto importante che ci fa sentire sensazioni positive. Abbiamo chiuso l’accordo molto velocemente”. “Direi che con Broso e Tattini – ha aggiunto il ds Roberto Tonicello – abbiamo un attacco di una certa qualità. Adesso ci sono da definire le trattative per alcuni giovani”.

Nel giorno dell’ufficialità di Giacomo Marangon, arriva anche la notizia dell’uscita di Umberto Nappello che si è accordato con l’Az Picerno, società di Lega Pro.

Sugli altri più recenti acquisti torneremo nel prossimo numero.

Nel frattempo la Lega Nazionale Dilettanti ha approvato la nuova denominazione della squadra di calcio chioggiotta che sarà ora ufficialmente, secondo gli accordi di società e tifoseria,”ASD Union Clodiense Chioggia Sottomarina srl”,ma trasformata per brevità in Union Clodiense Chioggia.

Daniele Zennaro

(Nella foto: il presidente Bielo con Giacomo Marangon)