//BREVI DA CAVARZERE N.31-2019

BREVI DA CAVARZERE N.31-2019

* CA’ DOLFIN – Gli abitanti di Ca’ Dolfin continuano a chiedere interventi dal Comune per l’invasione dell’erba alta, che non viene tagliata, e il conseguente prolificare delle zanzare; per la mancanza di una adeguata illuminazione stradale, le buche stradali e il marciapiede in cattivo stato; per l’abbandono delle immondizie e dello stesso ex zuccherificio, monumento all’indecorosità e all’abbandono. Ma inutilmente. E chiedono, infine, l’approntamento di una telecamera per sanzionare quanti non rispettano le norme: promessa anche questa non mantenuta…

* CIMICE ASIATICA – La cimice asiatica continua a danneggiare l’agricoltura e la frutticoltura anche nel cavarzerano. I Coltivatori Diretti della provincia hanno denunciato danni per 100 milioni di euro; e a Cavarzere un’azienda di 30 ettari ha dichiarato di aver perso tutta la produzione biologica di pere e di mele. Danneggiati sono stati anche i cereali, in primis il frumento e compromessa anche la coltivazione del mais. Si spera ora nella “vespa samurai” sulla quale si stanno attualmente eseguendo sperimentazioni in laboratorio: un antidoto che promette “ottimi risultati” e che attende l’autorizzazione all’impiego ministeriale.

* PREMI AI DIPENDENTI – L’Amministrazione comunale di Cavarzere ha deciso di devolvere ai propri dipendenti (dirigenti e impiegati), che si sono distinti nelle loro mansioni durante lo scorso anno, la somma complessiva di € 21.414. La divisione sarà eseguita secondo il punteggio raggiunto: € 16.201 tra gli impiegati, € 5.213 tra i responsabili dei vari servizi (rispettivamente € 1.127, € 1.961 ed € 2.125).

* NOTTE BIANCA – Durante la “Notte bianca” (sabato 3 e domenica 4 agosto) Carabinieri e Protezione civile svolgeranno un particolare servizio per garantire l’ordine pubblico. Ai giovani sarà offerta la possibilità di fare gratuitamente l’alcooltest e si potrà partecipare ad un progetto solidale per la costruzione di pozzi di irrigazione in Costa d’Avorio: una iniziativa dell’associazione “I calabroni” di Porto Tolle e del Rotary Club. Nelle serate saranno impegnate anche la Croce Rossa di Adria, con infermieri, e i Vigili del Fuoco in caso di bisogno. 

* ACQUEVENETE – La società Acquevenete, che gestisce l’erogazione dell’acqua potabile nel cavarzerano, ha comunicato che durante l’ultimo esame non è stata riscontrata la presenza di Pfas (sostanze perfluoro alchiliche) nella centrale di pescaggio nell’Adige che alimenta l’acquedotto.

* PATRONATO SAN PIO X – Venerdì 2 agosto, alle 9.30, nel duomo di san Mauro, la messa a chiusura del Grest 2019; nella sede di via Serafin sabato 3 agosto alle 18 si svolge una grande festa con spettacolo. 

* CORDOGLIO – Mercoledì 24 luglio si è spento l’ex vigile urbano Giancarlo Turri, 87 anni. Lascia la moglie Loredana, la figlia Angela e il figlio Gian Paolo. I funerali si sono svolti nella chiesa di san Giuseppe il 27 luglio. Cordoglio da parte dell’Amministrazione e dipendenti e dall’associazione Anteas. Ai familiari anche le nostre sincere condoglianze.

R. F.