//BREVI DAL DELTA n.33 – 2019

BREVI DAL DELTA n.33 – 2019

* SOCCORSI IN ALTA MONTAGNA – [Loreo].  Due persone di Loreo,  per abbreviare la discesa dalla cima della Tofana (Dolomiti d’Ampezzo), si erano avventurate nel ghiaione. Dopo poco si sono trovate in un punto impervio, bloccate sia nella risalita sia nella discesa. Chiesto telefonicamente aiuto, sono stati raggiunti da un elicottero del soccorso alpino che ha calato per due volte una fune di circa 15 metri per recuperarli e portarli al sicuro a valle.    

* NELLA SABBIA TROVATO UN ALTRO OSSO – [Albarella]. Avevamo riportato già la notizia del ritrovamento nella sabbia di una mandibola umana. Questa settimana è stata trovata un’altra parte ossea, che forse consentirà al medico legale di fare qualche ipotesi sulla loro presenza nella sabbia.

* OSTRICHE E VONGOLE A VENEZIA – [Porto Tolle]. Durante il periodo della Mostra del Cinema, nel ristorante adiacente alla terrazza della Biennale, si potranno gustare nostre ostriche sia con un aperitivo, sia come menù. Lo chef internazionale Tino Vettorello può essere definito come il garante di successo di questa iniziativa del Delta. 

* ALLEVAMENTO DI POLLI – [Villaregia]. Si dice che l’azienda agricola Marino Cester abbia ottenuto il permesso e quindi stia per avviare la realizzazione di un allevamento di polli che in un anno dovrebbe aggirarsi su circa 500 mila capi. Come è noto, già in altre località è stata fatta una dura battaglia per impedire la realizzazione di questo allevamento. E analoga battaglia sembra che ci sarà  anche per questa concessione. 

* CACCIATORI : CONFINI DEL PARCO – [Delta]. Per evitare che i cacciatori possano venire a  trovarsi in zone fuori dei limiti del Parco, e quindi incorrere in sanzioni amministrative,  sono state posizionate specifiche tabelle nei punti critici di confine del Parco. La Regione del Veneto sta preparando una cartografia da distribuire agli interessati alla caccia.

* FRATI LASCIANO LA PARROCCHIA  – [Taglio di Po]. Domenica prossima sarà il giorno dell’addio ai Frati, che dopo 80 anni lasciano la parrocchia di San Francesco d’Assisi. Come accade sempre in queste circostanze c’è sempre amarezza per la partenza, e al tempo stesso una grande attesa per chi verrà.  

* MUSICA A CA’ ZEN : LUOGHI SONORI NEL DELTA – [Taglio di Po].  Nella cappella  della storica Villa della Tenuta Ca’ Zen, il m° Luca Paccagnella ha tenuto un concerto di musica classica con il suo strumento del XVII secolo, spiegando in modo semplice ai presenti i testi delle varie esecuzioni. L’assessore alla Cultura, Veronica Pasetto, ha sottolineato l’adesione del Comune a queste iniziative culturali di grande valore artistico.

* IL MOVIMENTO NELL’ ARTE : L’ < ULTIMA CENA > DI LEONARDO – [Albarella]. Durante una “Lectio Magistralis” sulla pittura, Vittorio Sgarbi ha commentato il celebre quadro di Leonardo, presentandolo come il primo esempio di movimento nell’arte. Nel celebre quadro infatti si raffigurano le reazioni alla frase di Cristo : “Qualcuno di voi mi tradirà ! “. E’  bene evidente che Leonardo non rappresenta gli apostoli come figure in una cena di rappresentanza, ma indica col movimento lo stato d’animo indignato per la frase di Cristo.   

* PSICOLOGIA POLITICA AL BAR :  AUTOVALUTAZIONE  ROMANA – [Delta]. La discussion de i presenti la xe su gli intrighi politici romani. El Toni riassume: < Se el laureato prof. Conte dopo le spente del Macron e de la Merkel, come avaria fato chiunque, el ga preteso de imporse co la so persona, allora el diplomato Di Maio per ben do volte spinto a fare el presidente del Consiglio podevelo non protestare, visto che el Conte co el Pd i lo voleva declassare e magari buttarlo anca fora dal governo ?  E allora me vien da dire anca che la Politica co la “P”  maiuscola, la xe na parolaccia che no vojo neanca dire! E figuremose allora anca cossa che l’è la politica con la “p” minuscola ! “>
Tutti i presenti  in piè a fare l’applauso.

Aldo Bullo