//Bugiardino del pessimista
bugiardino-pessimista

Bugiardino del pessimista

COSTUME & SOCIETA’

Vive bene con se stesso, ma se cambiasse vivrebbe più a lungo

Si prenda come esempio la categoria protagonista del mese: i vacanzieri settembrini. Quei dieci milioni di Italiani, così dicono le stime, che hanno scelto il mese più ballerino dell’estate per le loro ferie. Quanti di questi si saranno organizzati, avranno prenotato e si saranno messi in viaggio con mille preoccupazioni? Chissà come sarà il tempo, chi troveremo come vicini di ombrellone, i negozi saranno aperti e forniti? Ci saranno zanzare? Quanti avranno scelto settembre come noi? Quanta coda troveremo in autostrada? E al ritorno? Quali novità a casa e al lavoro? Infine, si fa per dire, dato che questa è la versione breve delle troppe paturnie che contraddistinguono chi la pensa sempre in modo negativo: avrò chiuso tutto a casa? Il gas? Il pessimista si fa notare sempre, ma quando si tratta di partire per le vacanze dà il meglio di sé, talvolta arrivando a far passare la voglia di partire ai compagni di viaggio. Nella vita di tutti i giorni lo si può facilmente individuare perché è il più attento a dove mette i piedi mentre cammina, anche se va di fretta, anche se si trova a passare di fronte ad una vetrina straordinariamente decorata, la sua attenzione sarà sempre rivolta a terra,  preferibilmente alla distanza, per essere sicuro di non pestare scarti fisiologici. Per lo stesso principio, se parte con 5 minuti di ritardo si convince che non troverà parcheggio, o che le brioches al bar saranno finite, o che alla posta ci sarà già una fila di almeno venti persone. Che saranno tutte arrivate proprio in quei cinque minuti di sgarro, così come i clienti al bar e gli automobilisti al parcheggio. Da mattino a sera il pessimista non ha mai pace. Se non si imbatte nei problemi se li va a cercare, immaginandoseli, anche se lui direbbe che si tratta di una previsione, corretta, perché in queste cose non sbaglia mai. I pessimisti viaggiano più con la mente che con lo zaino in spalla, sia mai che si rompe la cinghia e tocca portarlo a mano. Sono tutti potenziali ingegneri e costruttori di residenze extralusso, perché i castelli in aria che fanno loro si trovano solo nei film della Disney. Ecco il peggior difetto del pessimista: egli tende ad essere ambizioso e sembra quasi lo faccia proprio per avere modo di distruggere le sue stesse ambizioni a suon di martellate di problemi immaginari. Vorrebbe ma sa già che non riuscirà a realizzare, perché il pessimista si ritiene, ovviamente, sfortunato. Le concatenazioni di eventi non vanno mai a suo vantaggio e le ipotesi di successo si riducono a zero. Il pessimismo, infatti, è basato tutto sulle ipotesi, il pessimista immagina il finale negativo, così come l’ottimista pregusta quello positivo. Il primo vede tutto nero, al meglio grigio antracite, il secondo vive in un mondo rosa, fatato, ideale e irrealizzabile a detta del primo. Perché il pessimista considera l’ottimista un fessacchiotto. Il pessimista tende ad avere sempre il broncio e lo sguardo malinconico, l’ottimista regala sorrisi anche se non ne avrebbe voglia, perché, come dicono i saggi, alla fine spunta sempre il sole. Il sole porta caldo e afa insopportabile, direbbe il pessimista. Ma l’ottimismo allunga la vita, e non è un modo di dire. L’Università di Boston, dopo trent’anni di ricerca, ha dimostrato che chi si approccia alla vita in modo positivo vive tra l’11 e il 15% in più rispetto a chi vede tutto nero. I risultati dello studio, condotto dal 1986 al 2016 su due campioni, uno di 69.744 donne e l’altro di 1500 uomini, sono stati pubblicati sulla rivista dell’Accademia americana delle scienze (Pnas) e riportano dati interessanti che possono essere presi come consigli per il futuro. Essere ottimisti protegge dalle malattie croniche e, soprattutto, dallo stress, che comporta un aumento del cortisolo, definito appunto l’ormone dello stress, il quale contribuisce a ipertensione, astenia, insonnia, obesità e abbassamento delle difese immunitarie. Chi riesce a cambiare guadagna in salute.  

Rosmeri Marcato