//Nuovo sistema di sicurezza
telecamere-sorveglianza

Nuovo sistema di sicurezza

PROGETTO AL VIA

Quattro telecamere sorveglieranno l’intero territorio

L’mministrazione comunale di Cavarzere è impegnata in un progetto di videosorveglianza in tutto il territorio, con l’obiettivo di controllare tutte le autovetture che entrano ed escono dal paese lungo le principali vie. Lo scopo è quello di controllare la presenza di malintenzionati, di auto rubate, prive di bollo, non sottoposte a revisione ed altro. La prima telecamera del nuovo sistema di sorveglianza è stata posta in località Ca’ Venier, in prossimità dell’incrocio tra la Piovese e la Romea, con l’obiettivo puntato in direzione del centro urbano. Altre ne saranno poste: a Boscochiaro, a Rottanova e a San Pietro d’Adige. Tutte collegate al ponte radio di polizia, carabinieri e vigili urbani, i quali possono rilevare le targhe degli automezzi, anche di notte; stabilendo chi sia il proprietario, con possibilità di accedere alla Motorizzazione; sia per eventuali contestazioni e al bisogno di interventi urgenti in caso di atti criminali. Ne ha dato notizia lo stesso sindaco Tommasi, spiegandone lo scopo. Il costo del progetto è di € 50mila, di cui € 40mila finanziati dall’amministrazione governativa. Una iniziativa alla quale farà parte anche il vicino comune di Cona per verificare i comportamenti notturni sospetti, e anche per rilevare eventuali vandalismi o assembramenti chiassosi nelle ore notturne, scopo per il quale sarà potenziata anche l’illuminazione pubblica del paese.

Rolando Ferrarese