//Libri n.47-2019
libri-47-2019

Libri n.47-2019

Il tempo a pezzi

BYUNG-CHUL HAN

Non abbiamo più tempo o forse non sappiamo più usare il tempo. Ingoiati dal lavoro e dalle ore in macchina, catturati dai cellulari sempre a portata di mano, frastornati da miriadi di notizie e di proposte, il tempo cade a pezzi e la nostra vita gli corre dietro frantumandosi. Occorre recuperare “l’arte di indugiare sulle cose”, per recuperare il senso, il valore, il profumo del tempo, imparando a guardare, a custodire, a gustare. Possiamo riprendere ad ascoltare e a narrare. 

L’autore di questo libro è un coreano, ‘una delle voci più interessanti della filosofia contemporanea’, che opera una sottile indagine nella tessitura del tempo e dell’uso che ne facciamo. Favorito dalla sua origine orientale, ci sospinge all’arte contemplativa, indagando nel laboratorio del cuore dell’uomo affinché l’accelerazione dei tempi non lo consumi. Frequenti le citazioni e i paragoni con filosofi antichi e soprattutto moderni, in particolare Heidegger e Nietzsche, per un discorso acuto e profondo che fa rallentare il lettore nello scorrere delle pagine. Il tempo serve a vivere. Sennò, che tempo è?

Angelo Busetto

Byung-Chul Han, Il profumo del tempo. L’arte di indugiare sule cose, ed. Vita e Pensiero, Milano 2018, pp. 132, € 15.

I fenomeni dell’umano

Ecco io vedo i cieli aperti

Con la presentazione del cardinale Comastri e dell’arcivescovo di Bologna Zucchi, ora cardinale, esce la ‘seconda edizione ampliata e corretta’ di un corposo volume dedicato a psicopatologie, fenomeni mistici, demonologia. L’autore è un sacerdote religioso laureato in medicina e chirurgia e specializzato in psichiatria, oltreché esperto di filosofia e musica: qualifiche importanti, arricchite da una vasta esperienza nel complesso campo dell’animo umano. E’ sempre problematico infatti il cammino per distinguere i fenomeni psicofisici di derivazione patologica dai fenomeni mistici di origine soprannaturale: “Questa persona è fuori testa, oppure è toccata dallo Spirito di Dio?” ci si domanda perplessi. Impervio e drammatico è poi il cammino per individuare le varie forme di intervento demoniaco, con tutte le complicazioni che ne derivano e con la possibilità di procedere a una autentica liberazione. Il nostro autore descrive tutto con cura, spesso facendo la storia del fenomeno e riferendo l’apporto di studiosi e del magistero, senza omettere la descrizione di casi concreti. L’esperienza pratica combinata con la conoscenza dello studioso fanno di questo libro una specie di manuale che sarà possibile consultare in presenza di casi concreti che suscitano perplessità e domande nelle famiglie e nelle comunità.

a. b.

Raffaele Talmelli, Ecco, io vedo i cieli aperti… Psicopatologie, fenomeni mistici, demonologia,

Edizioni OCD, Roma 2018, pp. 398, € 30.