//BREVI DAL DELTA N.48-2019

BREVI DAL DELTA N.48-2019

* UN SERENO NATALE ANCHE PER IL CANE PEPA – [Rosolina]. Pepa è il cane che, parecchi mesi fa, ha trovato un neonato abbandonato nella zona del cimitero. In questo periodo il cane è stato colpito da un grosso tumore che, se non fosse stato curato, avrebbe comportato l’amputazione della gamba. La cura del tumore richiedeva una grossa spesa per i particolari farmaci; spesa che la padrona non era in grado di sostenere. Chiesto aiuto, in tanti hanno subito risposto positivamente. E Pepa è stata curata, e ora sta bene. 

* ALBERI NATALIZI E STORIE COLLEGATE (1) – [Rosolina]. Nella piazza del Municipio si innalza un maestoso albero di Natale. L’albero proviene dal paese Danta di Cadore, un Comune del Bellunese. I presepi nelle località del Comune (centro, Norge, Volto) hanno finalità ben precise con riferimento all’arte, alla tradizione, al territorio. Da sottolineare che il presepe di Rosolina Mare è stato realizzato con legname recuperato nella spiaggia.

* ALBERI NATALIZI E STORIE COLLEGATE (2) – [Taglio di Po]. Un artistico albero di Natale, sia come disegno e sia come materiale, è visibile al centro delle due piazze. E’ stato realizzato da Doriano Moschini e Rinaldo Beltrame con materiale recuperato sull’argine della Sacca di Scardovari, dove il 12 novembre si è scatenata una mareggiata che ha distrutto quasi tutte le cavane. Una iniziativa veramente geniale!    

* PRESEPE SULLA BARCA – [Porto Tolle]. Nel crocevia Donzella, Ca’ Venier, Camerini – come viene riferito in altra nota -, è stato realizzato un particolare presepe, bello e ricco di significati. Una delle imbarcazioni, affondate e danneggiate dalla burrasca del mese scorso, è stata recuperata e grazie al progetto “A 4 mani”: Veronica Finotti, i ragazzi e il falegname Giulio Gibin, hanno realizzato un artistico presepe. Il sindaco, Roberto Pizzoli, tiene a precisare che è stato ubicato in quel particolare posto a significare che il luogo scelto, cioè il crocevia, è il cuore del territorio.        

* CORSA NATALIZIA DI BABBO NATALE – [Porto Viro]. Pro Loco, Gruppo Podistico, Consorzio Gabbiano, Aics, hanno organizzato una gara podistica non competitiva per ragazzi fino a 12 anni e per ragazzi da 13 a 17 anni. Tutti dovranno essere vestiti da Babbo Natale o con indumenti rossi. Tutti riceveranno e indosseranno il berretto di Babbo Natale. Al termine della gara dolci e bevande per tutti e premi per i gruppi più numerosi.

* I FREE BIKERS PARTONO PER IL MYANMAR – [Delta]. Il 10 gennaio il noto e famoso gruppo dei quattro cicloturisti parte per il lontano paese orientale. Durante la visita all’ambasciata del Myanmar, avvenuta a Roma settimane addietro, sono state programmate le tappe e gli eventi in cui saranno ospiti nelle città che attraverseranno. Diciamo che Vittorio Cacciatori, Mauro Garbin, Vincenzo Mancin e Mario Mantovan portano alto nel mondo il nostro Delta.    

* UNIVERSITA’ POPOLARE: LA FELICITA’ – [Taglio di Po]. Nell’incontro di Filosofia, organizzato dall’Università Popolare nella sala del municipio, il laureato Cristiano Vidali ha svolto una riflessione sulla felicità. Partendo dai filosofi antichi (Epicuro, Socrate, Platone, ecc.) fino ai contemporanei ha evidenziato che è destinato al fallimento qualsiasi tentativo di cercare la felicità da soli.

 AI LETTORI DELLE “Brevi dal Delta “  

AUGURI DI BUON NATALE E SERENO 2020 

Aldo Bullo