//BREVI DAL DELTA n.7 – 2020

BREVI DAL DELTA n.7 – 2020

* RICORDIAMO MARA – [Porto Tolle]. All’amico Luigino Zanetti esprimiamo anche in queste righe tutto il nostro cordoglio per la perdita della figlia Mara.

* CONCESSIONE PESCA AL CONSORZIO – [Porto Tolle]. Anche il più sprovveduto cittadino sa che in Italia chiudere una pratica, in modo definitivo e in tempi brevi, è un vero miracolo. Figuriamoci se sono coinvolti Enti Pubblici, come la Provincia. Veniamo al dunque. La Corte dei Conti e la Procura hanno l’obbligo istituzionale di “verificare i fatti”, cioè nel nostro caso la concessione per 15 anni sui diritti di pesca nel Delta fatta dalla Provincia al Consorzio Pescatori. Purtroppo la parola “verifica” ha allarmato e preoccupato senza alcun motivo i funzionari della Provincia.       

* STRAGE DI VONGOLE: PROBLEMI PER I PESCATORI – [Delta]. Nella laguna della Marinetta (che si estende da Rosolina a Porto Viro) si è verificata una morìa di vongole. Il motivo non è certo, ma si può imputare ad una brusca variazione tra acqua dolce e acqua salata. Questa causa è la più plausibile, perché le analisi effettuate dall’Ulss 5 non hanno rilevato agenti inquinanti o “malattie” dei molluschi. Conseguenze: danno economico per i pescatori, che si augurano che il fenomeno non abbia a ripetersi con frequenza.  

* AUTOVELOX: DIVIDIAMO GLI INTROITI – [Taglio di Po]. In Consiglio Comunale si è discusso sulla ripartizione dei proventi derivanti dalle “multe” per eccesso di velocità rilevate, in entrambe le direzioni, dall’autovelox che è stato posizionato sulla strada Taglio di Po-Corbola all’altezza del km. 2+660. Il controllo della velocità è stato fortemente richiesto dai residenti di Mazzorno Destro, perché in quel tratto di strada si sono verificati vari incidenti causati dalla forte velocità degli automezzi in transito.   

* CULTURA: TEATRO E MUSICA- [Delta].  Nella sala dell’Eracle di Porto Viro, l’Assessorato alla Cultura con Arteven ed il regista Andrea Pennacchi, hanno presentato un classico: “Sogno [di una notte] di mezza estate” di Shakespeare. Invece a Taglio di Po, sabato prossimo 22 c.m. in Sala Europa, verrà presentata l’opera lirica “Cavalleria rusticana” di Pietro Mascagni. Va segnalato che in questo evento sono coinvolte tutte le realtà corali del Comune, che, se non sbagliamo, dovrebbero essere 6 gruppi.  

*CONFCOOPERATIVE – Maria Cristina Santi, presidente della cooperativa sociale Laerte e amministratore delegato del consorzio sanitario regionale Veneto In Salute, è stata eletta presidente di Confcooperative Rovigo. succede a Carlo Stocco che per otto anni ha presieduto la centrale cooperativa polesana. Stocco rimarrà in Consiglio provinciale assieme agli altri rappresentanti del settore agricolo: Andrea Bimbatti, Fabrizio Furin e Tarcisio Scappin; comporranno il Consiglio provinciale anche i rappresentanti del settore della pesca Stefano Benetton, Mattia Bonandin, Cristian Farabotin e Luigino Marchesini, i rappresentanti del settore sociale Maurizio Cappello, Dario Fabbri e Antonio Lionello, il rappresentante del settore dei servizi Marco Zese e del credito cooperativo Emilio Trevisan. E’ stato riconfermato il dott. Secchiero come organo di controllo monocratico e l’Assemblea ha provveduto anche ad eleggere i delegati polesani che parteciperanno alle assemblee regionali e nazionale che completeranno la stagione del rinnovo cariche della principale centrale cooperativa italiana.