//BREVI DA CHIOGGIA n.20-2020

BREVI DA CHIOGGIA n.20-2020

* POSTE A CAVANELLA. Si rinnova la protesta degli abitanti di Cavanella d’Adige per il protrarsi della chiusura “temporanea” dell’Ufficio postale per lavori. Da dicembre gli utenti, con particolare disagio per gli anziani, devono recarsi a S.Anna. Apertura sempre rinviata.

* CHIRURGIA ALL’AVANGUARDIA. Partendo dal principio che la permanenza in ospedale del paziente si protragga il minor tempo possibile, la Chirurgia di Chioggia – sottolinea il primario dr.Ramuscello – è all’avanguardia grazie al protocollo Eras e al telemonitoraggio con cui segue il paziente, che viene dimesso in breve tempo.

* OSPEDALE “RIAPERTO”. Dal 3 maggio graduale ritorno alla normalità anche all’ospedale: prelievi, visite specialistiche, ricoveri, attività chirurgica, servizi socio-sanitari. Si accede con mascherina, gel, misurazione temperatura e prenotazione telefonica (n. 848800997). Per dubbi: urp@aulss3.veneto.it.

* MERCATO. Timido inizio del mercato settimanale del giovedì anche a Chioggia, in via sperimentale come ha detto il sindaco: il 7 maggio in zona Vigo una decina di banchi solo del settore alimentare in uno spazio delimitato con entrata e uscita; da giovedì 14 anche l’area fiori.

* PLATEATICI. Il gruppo consiliare 5 Stelle appoggia l’idea dell’aumento dei plateatici, dove è possibile, per ristoranti e pubblici esercizi. Lo precisa il capogruppo Paolo Bonfà che sottolinea come siano già state contattate alcune categorie e altre lo saranno a breve.

* ECOCENTRO. Per evitare l’intasamento della linea telefonica, dal 5 maggio è possibile (anzi è consigliato) prenotare il conferimento all’Ecocentro anche via e-mail: ecocentrochioggia@gruppoveritas.it. Si può accedere all’Ecocentro solo con prenotazione.

* CASE NAVICELLA. L’ufficio Urbanistica ha comunicato ai possessori delle case di Via Cicogna (dietro alla Navicella) che non serve la sanatoria perché furono costruite prima del 1°Piano regolatore generale: altra annosa questione risolta dopo quella delle case del Lusenzo.

* LAVORI ALLO STADIO. Sono partiti i lavori di sistemazione allo stadio comunale Aldo e Dino Ballarin. Intanto il primo lotto che prevede l’abbattimento della curva nord che verrà sostituita con una gradinata prefabbricata che potrà contenere circa 200 posti (140.000 euro).

* VANDALI A CAVANELLA. Incursione di vandali nei giorni scorsi nei locali della parrocchia di Cavanella d’Adige, dietro la chiesa: porte divelte e vetrate sfondate. Atto di vandalismo incomprensibile che ha lasciato sgomenta la comunità, a partire dal parroco don Giovanni e dal presidente del comitato civico Mantovan.

* PARK A PAGAMENTO. Dal 9 maggio sono tornati a pagamento i parcheggi: in Corso del popolo, Sacca S.Francesco, Via Republica e Via Veneto fino al 22/5 solo 0,20 per le prime due ore, poi tariffa normale. Fino al 30/9 pagamento in zona Z4 con possibilità di abbonamenti presso SST a 25€ per i residenti.

* PROTEZIONE ANIMALI. L’Associazione Protezione Animali di Chioggia, fa sapere che l’accesso al canile di Sant’Anna per adottare un cane è motivo valido per spostamenti. Prenotazione: tel. 328 962 0233 

* RINVIO ESCAVO CANALI. Nuova battuta d’arresto per l’escavo dei canali dell’accesso al porto: potranno essere eseguiti solo dopo una nuova ricognizione sui fondali per la ricerca ed eventuale neutralizzazione di ordigni bellici, essendo scaduta la validità della precedente opera di bonifica.

*BIBLIOTECA. Dall’11/5 la Biblioteca Civica di Chioggia ha riaperto, ma solo per prestiti e restituzioni (ore 9-17): si accede uno alla volta con mascherina e guanti; i libri vengono consegnati alla reception. Meglio prenotare il libro (0415501110). I libri restituiti resteranno in quarantena per 10 giorni (potrebbero dunque non essere disponibili).

*PLASMA. Il direttore dell’Ulss3 dal Ben, informa che sarà l’Uls stessa a chiamare i soggetti ritenuti idonei per la donazione del plasma da utilizzare nella cura anti-Covid-19: grazie a quanti saranno disponibili.

*INCIDENTE MORTALE. Domenica 10 maggio ha perso la vita un motociclista 46enne di Chioggia, Luca Boscolo Sale, finito in un canale a Santa Margherita, annegando. Sono intervenuti Vigili del fuoco e sommozzatori per recuperare il corpo. 

(E. B.)